Breaking news

Sei in:

Maxi-evasione 200 milioni. False fatture per telefonini e carni

Una maxi evasione internazionale è stata scoperta dalla Guardia di finanza di Padova, che ha denunciato 19 persone e ricostruito un giro di false fatturazioni con le quali era stata messa in pratica un’evasione di 200 milioni di euro e l’omesso versamento di Iva per 35 milioni.

Si tratta di una cosiddetta frode «carosello», attraverso la quale importatori italiani di telefonini facevano formalmente acquistare ai titolari di società «cartiere» i cellulari in Ungheria per creare un falso credito Iva. La perfetta gestione delle transazioni finanziarie è stata possibile grazie alla costituzione di una associazione a delinquere composta da 21 società riferite a 19 persone, quattro delle quali risultate evasori totali. Le ditte coinvolte sono situate in Italia e hanno ramificazioni in Spagna e Austria. Altro filone investigativo è stato quello legato alla commercializzazione della carne. L’indagine è stata avviata alla fine del 2010 con il sequestro di centinaia di confezioni di carne avariata conservate all’interno di due celle frigorifere. Anche in questo caso le Fiamme gialle hanno accertato un vorticoso giro di fatture false che serviva a coprire la provenienza illegale della carne e l’evasione fiscale. (Ansa – 26 maggio 2012)

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top