Breaking news

Sei in:

Mortalità delle api: Mediatore europeo chiude caso sorto in marzo

Il Mediatore europeo Nikiforos Diamandouros (foto) ha accolto con soddisfazione le misure adottate dalla Commissione europea per combattere l’aumento della mortalità delle api in Europa chiudendo di fatto il caso sorto lo scorso mese di marzo.

L’azione era partita dal Collegio dei mediatori austriaci che aveva accusato la Commissione europea di non aver adottato tutte le misure appropriate, come ad esempio l’esame delle autorizzazioni sui pesticidi dopo che nuove prove scientifiche ipotizzavano come causa dell’aumento delle mortalità delle api l’impiego dei neonicotinoidi in agricoltura.

In risposta, la Commissione nel mese di aprile, subito dopo la denuncia, ha chiesto all’Efsa di rivedere la valutazione del rischio di tutti i neonicotinoidi e dei loro effetti sulle api. La revisione dell’Authority europea per la sicurezza alimentare è attesa per il prossimo dicembre.

Inoltre, la Commissione ha elencato una vasta gamma di misure intraprese, inclusa l’indicazione di un laboratorio di riferimento dell’UE per la salute delle api e la richiesta di un nuovo studio relativo all’impatto dei neonicotinoidi sulla mortalità.

Il Collegio dei mediatori austriaci si è detto soddisfatto delle misure adottate dalla Commissione per affrontare il problema, pertanto il Mediatore europeo ha così chiuso il caso.

12 ottobre 2012 – sicurezzaalimentare.it

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top