Sei in:

Muore a 24 anni dopo aver mangiato al ristorante. Aperta un’inchiesta, sequestrata la cucina, due persone indagate

La cena con il fidanzato NIcola e gli amici nel ristorante dell’agriturismo Colleoli, sulle colline di Palaia, dove Chiara Ribechini, 24 anni non ancora compiuti, di Cascina, sognava di organizzare un giorno il ricevimento di nozze. Sognava. Perché la giovane, dopo quella cena, ha accusato un malore ed è morta probabilmente in seguito a uno shock anafilattico di origine alimentare.

Quello era un locale che aveva frequentato tante altre volte e dove domenica sera aveva mangiato una vellutata di piselli in crosta di pane, bruschette e penne al ragù di cinghiale

Proprio sul contenuto della bruschetta che si stanno concentrando gli accertamenti scientifici, perchè il resto del menù, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, sarebbe stato cucinato con materie prime già mangiate altre volte dalla ragazza che sceglieva con cura solo pochi posti dove sapeva che la sua condizione di salute non sarebbe stata messa in pericolo.

Sulla strada del ritorno verso casa, però, Chiara ha avuto una grave crisi respiratoria. La ragazza soffriva di una forma di allergia importante al latte e derivati e ha provato subito a utilizzare i farmaci che aveva con sé. Gli amici hanno chiamato il 118 che è intervenuto a La Rotta vicino alla stazione vecchia dove i giovani si erano fermati. Nell’attesa dei soccorsi un amico della ragazza ha provato a farle il massaggio cardiaco.

Tutto è stato inutile, Chiara è morta sotto gli occhi disperati degli amici e degli stessi soccorritori. Sulla tragedia è stata aperta un’inchiesta. La cucina del ristorante è stata posta sotto sequestro e risultano indagate due persone, uno è il titolare dell’azienda agricola di cui fa parte il locale. La salma trasportata presso la Medicina Legale a Pisa.

Sarà l’autopsia disposta dal pubblico ministero pisano Giancarlo Dominijanni, in programma oggi martedì 17 luglio, a stabilire che cosa abbia provocato lo shock anafilattico.

La sindaca di Cascina, Susanna Ceccardi, ha espresso il suo cordoglio per questa tragedia che ha sconvolto tutta la comunità

Il Tirreno 17 luglio 2018

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top