Breaking news

Sei in:

Protezione civile: ok a nuovo centro logistico. Nella squadra entra Piero Vio tecnico esperto di salute

1a1a18_logo_reg_prot_civPer la protezione civile regionale il 2012 sarà un anno di importanti novità volte al rafforzamento e all’efficienza del sistema. In questa direzione va la delibera, proposta dall’assessore Daniele Stival, con cui è stato dato l’avvio alle procedure che porteranno alla realizzazione della nuova Piattaforma logistica di Protezione Civile, che sorgerà in località Bonisiolo di Mogliano Veneto. Strategica poi la decisione di attivare il nuovo servizio integrato Sala operativa multirischio Co.r.em e Aib-Cor che sarà affidato al dottor Piero Vio, già responsabile della veterinaria regionale. «La scelta di Vio – sottolinea Stival – è stata dettata dall’esigenza di dotare la struttura di protezione civile anche di un dirigente esperto in materia di salvaguardia della salute».

«L’inserimento di una professionalità sanitaria – aggiunge Stival – non solo allinea la struttura veneta a quella nazionale, dove tale figura è da tempo presente, ma consentirà anche un approccio multidisciplinare alla gestione delle emergenze, nell’ambito delle quali vengono analizzate e sviluppate anche le necessarie strategie in ordine alle azioni di tutela e assistenza ai cittadini e alla tutela del settore agroalimentare , comparto strategico sia per l’economia che per la salute dei consumatori».

Quanto alla nuova Piattaforma logistica sorgerà nell’area che ha ospitato il campo base dei lavori per il Passante di Mestre, di proprietà di Veneto Agricoltura, con un investimento per il primo stralcio di 2 milioni 976 mila euro, derivati dalle somme percepite a titolo di indennità di esproprio dei terreni regionali interessati dalla realizzazione del Passante. Un progetto preliminare di massima è già stato redatto da Veneto Agricoltura, che ora è stata incaricata dalla Giunta veneta di completare tale progettazione in accordo con l’unità di progetto Protezione Civile per poi procedere all’avvio della realizzazione. «Una svolta nel senso dell’efficienza e dell’ottimizzazione della spesa – sottolinea Stival – perché la riunificazione in un’unica sede dei diversi centri operativi e uffici comporterà un aumento delle capacità operative, abbinato ad una riorganizzazione importante e ad un risparmio di risorse».

Per la Protezione Civile veneta il 2012 sarà anche l’anno di una rafforzata collaborazione con i Vigili del Fuoco. La Giunta, su proposta di Stival, ha infatti approvato anche un progetto pilota di interoperabilità tra Protezione Civile e VVFF, che così opereranno con procedure condivise e codificate, in grado di far colloquiare, in emergenza, le diverse realtà operative.

fonte: Regione Veneto – 5 gennaio 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top