Breaking news

Sei in:

Milleproroghe diventa legge. Le novità del decreto in 48 voci

Sì definitivo dell’Aula della Camera al decreto Milleproroghe. Il testo è stato approvato con 336 sì, 61 no e 13 astenuti. Ecco in 48 voci le principali novità al decreto 

Napolitano: basta emendamenti estranei ai decreti
Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha preso carta e penna e ha inviato una lettera ai presidenti delle Camere e al premier proprio in relazione agli emendamenti al decreto Milleproroghe nella quale si richiama l’attenzione sulla sentenza della Corte Costituzionale n. 22 del 2012 che ha, per la prima volta, annullato disposizioni inserite dalle Camere in un decreto-legge nel corso dell’esame del relativo disegno di legge di conversione. Il capo dello Stato ricorda che nel valutare l’ammissione degli emendamenti ai decreti legge, le Camere devono assolutamente «attenersi» ai criteri di «stretta attinenza e relative finalità».

Resta il problema “esodati”
Le proroghe previste dal Milleproroghe riguardano vari settori, ma il capitolo che più è stato al centro dell’attenzione è stato quello relativo agli “esodati” rimasti senza stipendio e senza pensione con la riforma pensionistica inserita nella manovra di dicembre. Il problema è stato parzialmente risolto, ma sono ancora moltissimi i lavoratori esclusi dall’applicazione delle vecchie regole. Le principali proroghe riguardano le assunzioni nella pubblica amministrazione, l’incarico del commissario straordinario della Croce rossa italiana, il subentro dell’Agenzia per le infrastrutture stradali e autostradali ad Anas per le concessioni, il blocco al 31 dicembre 2012 degli sfratti per le categorie disagiate e la proroga per gli adempimenti tributari e contributivi nelle zone della Liguria e della Toscana interessate dall’alluvione. Autorizzata anche la spesa di 7 milioni di euro per il 2012 per prorogare la convenzione con Radio Radicale.

Lega e Idv contestano l’ennesima fiducia
Lega e Idv hanno contestato «l’ennesima fiducia» chiesta dal governo Monti. Il deputato Fabio Evangelisti ha annunciato il no alla fiducia dell’Idv «nel merito» e il no a «un voto politico», ricordando che «l’eccessivo uso della decretazione d’urgenza» e del ricorso «alla fiducia é il metodo che si é affermato negli ultimi anni e di cui é stato campione l’ultimo governo che abbiamo contestato». Per Maurizio Fugatti, vicepresidente dei deputati della Lega Nord, si «pone un problema di legittimità democratica del Parlamento, completamente derubato della possibilità di legiferare».

Governo battuto su due odg su canone Rai e graduatorie in esaurimento
Dopo essere stato battuto su un ordine del giorno presentato dal Pd nel corso dell’esame d’aula sul Milleproroghe, il governo è andato sotto alla Camera anche su un ordine del giorno della Lega, sul quale pure aveva espresso parere contrario. L’ordine del giorno della Lega impegna il governo a stilare un elenco degli apparecchi soggetti al pagamento del canone Rai. L’odg approvato del Pd punta all’inserimento, in fascia aggiuntiva alle graduatorie in esaurimento, entro l’anno scolastico 2012-2013, dei docenti che si sono abilitati tra il 2008 e il 2011

Per quanto riguarda i contenuti di interesse saniatario, la libera professione intramoenia allargata cesserà di esistere dal 30 giugno 2012 ed entro la stessa data dovranno essere ultimati dalle Regioni gli spazi da dedicare alla libera professione.

L’articolo 10 del decreto che si occupa delle proroghe sanitarie conferma poi il payback fino al 31 dicembre 2012, la possibilità cioè per le aziende farmaceutiche di sospendere la riduzione del 5% dei prezzi versando alle regioni l’importo equivalente al risparmio derivante dalla riduzione del prezzo.

Prorogata di 90 giorni anche la scadenza per l’Agenzia nazionale del farmaco, per il completamento della copertura della pianta organica, senza maggiori oneri.

Infine, è stabilita la prosecuzione delle attività di cura, formazione e ricerca sulle malattie ematiche della Fondazione Istituto mediterraneo di Ematologia (Ime). Per l’operazione è autorizzata la spesa di 5 milioni per ciascuno degli anni 2013, 2014 e 2015, finanziati con corrispondenti riduzioni di spesa al Fondo per interventi strutturali di politica economica e alle spese di parte corrente del ministero della Salute.

Negli articoli del decreto diversi dal 10 “in materia sanitaria”, c’è la proroga dell’incarico di commissario straordinario della Cri fino alla data di ricostituzione degli organi statutari a conclusione del riassetto organizzativo e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2012.
Il testo prevede poi che fino al 31 maggio 2012, le Regioni non in piano di rientro possono procedere al ripiano del disavanzo sanitario maturato al 31 dicembre scorso «anche con la vendita degli immobili».
È anche stata prorogata al 30 giugno la delega per il riordino degli enti vigilati del ministero della Salute, scaduta a dicembre (Iss, Cri, Lega tumori Izs, Agenas).

Ecco, in 48 voci, tutte le modifiche introdotte nel Milleproroghe nel corso dell’esame parlamentare.

 
Aeroporti di interesse nazionale, individuazione (articolo 11, comma 2). Introdotta al Senato la proroga al 31 dicembre 2012 del termine per l’individuazione degli aeroporti di interesse nazionale e conseguentemente del termine per la presentazione dei piani di riequilibrio economico-finanziario da parte degli aeroporti in perdita.

Agea, proroga incarichi dirigenziali (articolo 29-quater). L’Agea, Agenzia per le erogazioni in agricoltura, è autorizzata a prorogare non oltre il 31 dicembre 2012 gli incarichi dirigenziali in scadenza il 31 dicembre 2011 nel limite massimo di tre unità

Agenzia italiana del farmaco, concorsi (articolo 10, comma 5-bis). Il comma introdotto al Senato, consente all’Aifa – Agenzia italiana del farmaco, entro 90 giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione, di bandire i concorsi pubblici necessari per completare la copertura della sua pianta organica, secondo le procedure già autorizzate.

Agenzia per le infrastrutture stradali e autostradali (articolo 11, commi 5 e 6). I commi prorogano termini riguardanti l’Agenzia per le infrastrutture stradali e autostradali. Differito al 31 luglio 2012 il termine entro il quale l’Agenzia per le infrastrutture stradali ed autostradali deve subentrare ad Anas Spa nelle funzioni di concedente per le convenzioni in essere.

Ammortizzatori sociali (articolo 11, comma 6-quinquies). Disposizioni in materia di ammortizzatori sociali. Prorogata per il 2012 l’agevolazione, consistente nell’erogazione di un trattamento economico corrispondente all’80% dell’importo massimo dell’indennità di mobilità, a favore dei lavoratori licenziati da enti non commerciali operanti nelle aree individuate ai sensi degli obiettivi 1 e 2 del regolamento (CE) n. 1260/99, con un organico superiore alle 1.800 unità lavorative, nel settore della sanità privata e in situazione di crisi aziendale in seguito a processi di riconversione e ristrutturazione aziendale. Prorogato ulteriormente al 31 dicembre 2012 il termine per la concessione di agevolazioni in materia di versamento delle somme dovute a titolo di tributi fiscali e contributi previdenziali (in favore degli enti non commerciali operanti nel settore della sanità privata e in situazione di crisi aziendale, aventi una sede operativa nei territori colpiti da calamità naturali situati in Molise, Sicilia e Puglia.

Anas, bando di gara per Autostrada del Brennero (articolo 11, comma 6-octies). Viene prorogato al 31 dicembre 2012 il termine, fissato al 31 dicembre 2010, per la pubblicazione, da parte dell’Anas, del bando di gara per l’affidamento della concessione di costruzione e gestione dell’autostrada del Brennero, a condizione che intervenga (entro 20 giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione in esame) un atto di intesa con i ministeri dell’Economia e delle Infrastrutture che contenga l’impegno degli enti territoriali interessati a far fronte agli effetti sui saldi di finanza pubblica derivanti dalla proroga

Anas, trasferimento a Fintecna Spa delle partecipazioni in società co-concedenti (articolo 11, comma 6-septies). Viene differito dal 31 marzo al 31 luglio 2012, il termine – fissato dall’articolo 22, comma 9-bis, del Dl 201/2011 – entro il quale dovrà avvenire il trasferimento alla società Fintecna Spa di tutte le partecipazioni detenute dall’Anas Spa in società co-concedenti.

Assicurazioni (articolo 29, comma 16-terdecies). Disposizioni che consentono alle imprese di assicurazione di derogare agli ordinari criteri di valutazione contabile dei titoli posseduti emessi da Stati dell’Unione europea. L’intervento serve per contrastare gli effetti negativi della recente crisi del debito sovrano sul patrimonio di queste categorie di imprese. La norma dispone la proroga, fino all’entrata in vigore delle disposizioni di attuazione della direttiva n. 2009/138/CE (Solvency II) della possibilità, per le imprese assicurative, di valutare i titoli emessi da Stati dell’Unione europea al valore di iscrizione in bilancio, anche ai fini del calcolo della solvibilità. Le disposizioni attribuiscono all’Isvap specifici poteri di vigilanza, con l’obiettivo di verificare il rispetto delle deroghe così introdotte.

Assunzioni, concorsi nella Pubblica amministrazione e graduatorie (articolo 1). Disposizioni in materia di assunzioni e concorsi nella Pubblica amministrazione. Disposta la proroga di alcuni termini entro i quali le pubbliche amministrazioni, in base alla legislazione vigente, possono procedere alle assunzioni di personale a tempo indeterminato nell’ambito dei limiti previsti per il turn over.
Ulteriori disposizioni riguardano l’applicazione di specifiche disposizioni, a decorrere dal 2013, in materia di limiti alle assunzioni per il personale educativo e scolastico degli enti locali nonché di norme in materia di assunzioni di personale in materia di polizia locale nonché, secondo le modifiche apportate al Senato, di lavoratori socialmente utili coinvolti in specifici percorsi di stabilizzazione già avviati. Obbligo per l’Inps di intervenire sul personale in soprannumero derivante dall’accorpamento nell’Inps dell’Inpdap e dell’Enpals, con procedure di riassetto organizzativo e funzionale ad hoc.

Il Dipartimento della funzione pubblica, poi, per esigenze di semplificazione, di monitoraggio dei servizi resi dalla Pubblica amministrazione e di gestione del personale in eccedenza, può utilizzare un contingente di segretari comunali in disponibilità in servizio alla data di entrata in vigore della legge di conversione del provvedimento in esame, fino al 31 dicembre 2015. Tra le finalità del Fondo per le esigenze urgenti e indifferibili, vengono aggiunti gli interventi relativi ai rapporti convenzionali in essere attivati dagli uffici scolastici provinciali e prorogati ininterrottamente per l’espletamento delle funzioni corrispondenti ai collaboratori scolastici.
Prorogata anche l’efficacia delle graduatorie dei concorsi utilizzate dalle pubbliche amministrazioni per assunzioni di personale a tempo indeterminato. Le ulteriori disposizioni in materia di graduatorie contenute nel comma 6, sono state soppresse nel corso dell’esame al Senato. Prorogata al 31 dicembre 2012 l’efficacia delle graduatorie di merito per l’ammissione al tirocinio tecnico-pratico per uno specifico concorso presso l’Agenzia delle entrate.

Avversità atmosferiche, proroga di termini (articolo 29, comma 15). Proroga al 16 luglio 2012 dei termini degli adempimenti e versamenti tributari nonché dei versamenti relativi ai contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali nei confronti dei soggetti interessati dalle eccezionali avversità atmosferiche che si sono verificate nei mese di ottobre e novembre 2011 nel territorio delle province di La Spezia, Massa Carrara, Genova e Livorno, nonché nel territorio del comune di Ginosa (provincia di Taranto) e in quello della provincia di Matera.

Benefici previdenziali ai genitori che assistono figli con disabilità (articolo 6, commi da 2-septies a 2-novies). I commi inseriti al Senato modificano i commi 14 e 15 dell’articolo 24 del Dl 201/2011, che hanno disposto alcune esenzioni dall’applicazione della nuova disciplina previdenziale recata dallo stesso articolo 24. In particolare le disposizioni previgenti in materia di requisiti di accesso e di regime di decorrenza dei trattamenti pensionistici (cosiddette “finestre”) continuino ad applicarsi anche ai lavoratori che alla data del 31 ottobre 2011 risultino essere in congedo per assistere figli con disabilità grave, a condizione che maturino, entro 24 mesi dalla data di inizio del predetto congedo, il requisito di anzianità contributiva non inferiore a 40 anni.

Carte di pagamento presso distributori di carburante (articolo 29, comma 16-quater, soppresso). Il comma introdotto nel corso dell’esame in sede referente alla Camera, è stato soppresso nel corso dell’esame al Senato. Disponeva la sospensione della gratuità – per l’acquirente e per il venditore – delle transazioni effettuate con carte di pagamento presso distributori di carburante di importo inferiore a 100 euro (introdotta con la legge di stabilità 2012.

Commissione tributaria centrale, giudizi pendenti (articolo 29, comma 16-decies). Viene differito al 31 dicembre 2013 il termine per l’esaurimento del contenzioso tributario pendente concernente ricorsi iscritti a ruolo da oltre 10 anni, per i quali l’amministrazione finanziaria risulti soccombente nei primi due gradi di giudizio. Viene anche stabilito che, nel caso di soccombenza, anche parziale, dell’amministrazione, la mancata riforma nei successivi gradi dì giudizio determina l’estinzione della controversia e il conseguente passaggio in giudicato.

Comuni, città metropolitane e province, determinazione fabbisogni standard (articolo 29, comma 16-duodecies). Modificando l’articolo 2 del decreto legislativo 216/2010 (determinazione dei fabbisogni standard di alcune delle funzioni fondamentali di comuni e province), individua nel 2013 l’anno di avvio della fase transitoria per il superamento del criterio della spesa storica e indica il 31 marzo 2013 quale termine per la determinazione dei fabbisogni standard che entreranno in vigore nel 2013 con riguardo ad almeno due terzi delle suddette funzioni, sopprimendo la disposizione che prevede la determinazione di almeno un terzo dei fabbisogni entro il 30 aprile 2012.

Comuni sotto i 5mila abitanti, centrale di committenza unica (articolo 29, comma 11-ter). Proroga al 31 marzo 2013 il termine a decorrere dal quale i comuni con popolazione non superiore a 5mila abitanti dovranno obbligatoriamente affidare a un’unica centrale di committenza l’acquisizione di lavori, servizi e forniture.

Canoni di locazione, conservazione di somme in bilancio (articolo 20, comma 1-bis). Proroga al 31 dicembre 2012 del termine per l’utilizzo delle risorse stanziate per i contratti di locazione stipulati dalle singole amministrazioni, in precedenza destinate all’Agenzia del demanio quale “conduttore unico”. Viene, in particolare, precisato che tra i contratti in questione vi rientrano anche quelli già stipulati dall’Agenzia del demanio, alla quale subentrano le amministrazioni interessate a partire dal 1° gennaio 2012.

Consorzio nazionale per i grandi laghi alpini (articolo 27-bis). Soppresso, a decorrere dalla data in vigore della legge di conversione del decreto legge, il Consorzio nazionale per i grandi laghi alpini recentemente istituito dall’articolo 21, comma 12, del Dl 201/2011. Conseguentemente sono ricostituiti i tre consorzi del Ticino, dell’Oglio e dell’Adda.

Contraffazione prodotti agroalimentari, tutela (articolo 9-bis).
L’articolo, introdotto durante l’esame al Senato, novella l’articolo 18 della legge 99/2009 che ha introdotto specifici interventi a tutela della qualità delle produzioni agroalimentari, della pesca e dell’acquacoltura e per il contrasto alla contraffazione dei prodotti agroalimentari ed ittici.

Diritti marittimi (articolo 11, comma 1). Il comma non dispone più la proroga al 31 dicembre 2012 del termine relativo alla sospensione dei meccanismi di adeguamento tariffario al tasso di inflazione delle tasse e dei diritti marittimi.

Diritto d’autore su disegni e modelli, protezione (articolo 22-bis). L’articolo modifica l’articolo 239 del Codice della proprietà industriale in tema di limiti alla protezione accordata dal diritto d’autore concernente disegni e modelli, ampliando il termine del regime transitorio da 5 a 13 anni, da calcolarsi a decorrere dal 19 aprile 2001.

Edilizia residenziale pubblica, prezzo massimo di cessione unità abitative (articolo 29, comma 16-undecies). A decorrere dal 1º gennaio 2012, la percentuale relativa alla determinazione del prezzo massimo di cessione delle singole unità abitative di edilizia residenziale pubblica (Erp), nonché del canone massimo di locazione (comma 49-bis dell’articolo 31 della legge 448/1998), è stabilita dai comuni.

Ente per lo sviluppo dell’irrigazione e la trasformazione Fondiaria in Puglia e Lucania, soppressione (articolo 29-bis). Vengono modificati termini e procedure per la soppressione dell’Eipli (Ente per lo sviluppo dell’irrigazione e la trasformazione Fondiaria in Puglia e Lucania). Viene protratto al 30 settembre 2012 il termine per il trasferimento delle funzioni e dei mezzi dell’Ente.

Enti previdenziali soppressi, funzionalità (articolo 18-bis). L’articolo introdotto al Senato modifica l’articolo 21, comma 4, del Dl 201/2011, demanda la cessazione degli organi degli enti previdenziali soppressi (Inpdap ed Enpals, confluiti nell’Inps) alla data di adozione di decreti ad hoc, stabilendo che tali organi possano compiere solo gli adempimenti connessi alla definizione dei bilanci di chiusura e cessino alla data di approvazione dei medesimi, e comunque non oltre il 1° aprile 2012.

Expo di Milano 2015, infrastrutturazione informatica (articolo 15, comma 8-bis). Arriva la proroga al 31 dicembre 2012 dell’autorizzazione al trasferimento di 4,5 milioni di euro per la prosecuzione delle attività di infrastrutturazione informatica necessarie per le attività degli uffici giudiziari e della sicurezza collegate allo svolgimento dell’EXPO di Milano 2015.

Fondazione Istituto mediterraneo di ematologia (articolo 10, commi 5-bis e 5-quater). Il comma inserito al Senato consente la prosecuzione delle attività di cura, formazione e ricerca sulle malattie ematiche svolte dalla Fondazione Istituto mediterraneo di ematologia (Ime), mediante un’autorizzazione di spesa pari a 5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2013, 2014 e 2015. Il comma 5-quater reca la copertura finanziaria del suddetto finanziamento.

Fondazione orchestra sinfonica G. Verdi di Milano (articolo 6, comma 2-decies). Prorogata al 31 dicembre 2012 una norma che aveva previsto un finanziamento alla fondazione orchestra sinfonica G. Verdi di Milano fino al 31 dicembre 2011, disponendo una nuova autorizzazione di spesa di 3 milioni di euro.

Fondazione per la mutualità generale negli sport professionistici a squadre (articolo 2-bis). Operatività della Fondazione per la mutualità generale negli sport professionistici a squadre dal 1° luglio 2012, con effetti a partire dalla stagione sportiva 2012-2013.

Graduatorie a esaurimento per docenti (articolo 14, comma 2-ter). Dispone che le graduatorie a esaurimento (articolo 1, comma 605, lettera c), e 607, della legge 296/2006) rimangono chiuse e che, limitatamente ad alcune categorie di docenti, è istituita una fascia aggiuntiva. Si tratta dei docenti che hanno conseguito l’abilitazione all’esito della frequenza dei seguenti corsi, attivati negli a.a. 2008/09, 2009/10 e 2010/11: corsi biennali abilitanti di secondo livello ad indirizzo didattico (Cobaslid); secondo e terzo corso biennale di secondo livello finalizzato alla formazione dei docenti di educazione musicale delle classi di concorso 31/A e 32/A e di strumento musicale nella scuola media della classe di concorso 77/A; corso di laurea in scienze della formazione primaria. Con decreto ministeriale saranno definiti i termini per l’inserimento, a decorrere dall’anno scolastico 2012-2013.

Graduatorie a esaurimento per l’insegnamento, titolo di riserva (articolo 14, comma 2-quater). I beneficiari delle disposizioni della legge 68/1999 (disabili, nonché orfani o coniugi superstiti di deceduti per causa di lavoro, di guerra o di servizio, e categorie equiparate) e delle disposizioni dell’articolo 6, co. 3-bis, del Dl 4/2006 (soggetti con patologie oncologiche) possono far valere annualmente il titolo di riserva nelle graduatorie ad esaurimento per l’insegnamento

Ice, riorganizzazione degli uffici (articolo 7, comma 1-bis). Viene portato da sei a sette mesi il termine, decorrente dalla sua costituzione, entro il quale l’Ice – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, deve provvedere a riorganizzare i propri uffici; rideterminare le modalità di svolgimento delle attività di promozione fieristica e concentrare le attività di promozione sui settori strategici e sull’assistenza alle piccole e medie imprese

Indennizzo dei beni dei cittadini italiani in Libia (articolo 25-bis). Proroga per il 2012 di un indennizzo ai soggetti titolari di beni, diritti e interessi sottoposti in Libia a misure limitative. Ai fini della copertura viene modificata la disposizione della legge 7/2009 relativa alla determinazione dell’acconto Ires per specifiche imprese.

Parco nazionale «Costa teatina» (articolo 13, comma 1-bis). Proroga al 31 dicembre 2012 il termine per provvedere all’istituzione del Parco nazionale «Costa teatina».

Prepensionamento per i lavoratori esposti all’amianto (articolo 6, comma 2-undecies). Il comma introdotto al Senato interviene in materia di prepensionamento per i lavoratori esposti all’amianto, introducendo il comma 14-bis all’articolo 7-ter del Dl 5/2009, che proroga gli effetti delle disposizioni del precedente comma 14, primo periodo, con riferimento ai trattamenti pensionistici erogati fino alla data di entrata in vigore dello stesso Dl 5/2009, senza corresponsione di arretrati per le eventuali rate di pensione sospese fino alla predetta data.

Prodotti editoriali, spedizioni (articolo 21, comma 3). Applicazione delle tariffe postali agevolate (Dm 21 ottobre 2010) per le spedizioni di prodotti editoriali effettuate dalle imprese editrici di quotidiani e periodici e dalle imprese editrici di libri e delle associazioni d’arma e combattentistiche senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica.

Programma triennale della pesca e dell’acquacoltura (articolo 9, commi 1-bis e 1-ter). L’articolo 9, nella parte modificata dal Senato (commi 1-bis ed 1-ter) assegna 6 milioni di euro nel 2012 per il completamento di alcune iniziative previste nel Programma triennale della pesca e dell’acquacoltura.

Professori universitari, piano straordinario di chiamata (articolo 14, comma 2-quinquies). Il piano straordinario di chiamata di professori universitari associati di cui all’art. 29, comma 9, della legge 240/2010, dispone in materia di ripartizione delle risorse per il 2012 e 2013, adottando criteri diversi da quelli della ripartizione delle risorse per il 2011. In particolare durante l’esame al Senato è stato specificato che, occorre perequare le assegnazioni alle università escluse dalla ripartizione relativa al 2011.

Pubbliche amministrazioni, applicazione nullità delle assunzioni (articolo 11, comma 6-sexies). Il comma dispone la non applicazione delle disposizioni previste dall’articolo 16, comma 8, del Dl 98/2011, che dispongono la nullità di diritto dei provvedimenti in materia di personale adottati dalle pubbliche amministrazioni (quali inquadramenti, promozioni e assunzioni a tempo indeterminato, incluse quelle derivanti dalla stabilizzazione o trasformazione di rapporti a tempo determinato) in base a disposizioni di cui sia successivamente dichiarata l’illegittimità costituzionale.

Quote-latte, proroga poteri del commissario straordinario (articolo 29-ter). Vengono prorogati al 31 dicembre 2012 i poteri del Commissario straordinario per le quote-latte.

Rappresentanza militare (articolo 8, comma 1). Modificare norme relative alla normativa in materia di rappresentanza militare (tra cui i Cocer), con particolare riferimento all’allargamento dei soggetti eleggibili nell’organismo centrale della rappresentanza militare, alla rieleggibilità, nel limite dei due anni, dei militari di carriera eletti negli organi di rappresentanza militare, alla proroga del mandato dei delegati dei consigli di rappresentanza, alla conclusione, entro il 15 luglio 2012, dei procedimenti elettorali per il rinnovo dei consigli di rappresentanza.

Rifugi di montagna (articolo 28-bis). Vengono stanziate per l’anno 2012 le risorse per l’efficientamento del parco generatori di energia elettrica prodotta nei rifugi di montagna. Gli oneri sono quantificato in un milione di euro per il 2012

Riordino degli enti vigilati dal ministero della Salute (articolo 1, comma 2, del ddl di conversione). Il comma, inserito nel corso dell’esame al Senato, differisce al 30 giugno 2012 il termine per l’adozione dei decreti legislativi utili alla riorganizzazione degli enti, degli istituti e delle società vigilati dal ministero della Salute.

Salvamento acquatico, corsi di formazione (articolo 15, comma 3-quinquies). Entro il 31 dicembre 2012 emanazione di un decreto ministeriale disciplini i corsi di formazione per addetti al salvamento acquatico. Fino a tale data non potranno essere rilasciate nuove autorizzazioni ed è prorogata la validità delle autorizzazioni, rilasciate entro il 31 dicembre 2011.

Scommesse ippiche, imposta unica (articolo 29, comma 12-bis). Posticipati, a decorrere dal 1º marzo 2012, i termini di pagamento dell’imposta unica sulle scommesse ippiche e sulle scommesse su eventi diversi dalle corse dei cavalli.

Sisma 2009, riorganizzazione degli uffici giudiziari di L’Aquila e Chieti (articolo 1, comma 3, del ddl di conversione). Relativamente al sisma 2009 che ha colpito l’Abruzzo viene stabilito che – per i tribunali con sede nelle province di L’Aquila e Chieti – il termine di esercizio della delega per la revisione delle circoscrizioni giudiziarie previsto dalla legge 148/2001 è prorogato di 3 anni (al 16 settembre 2015).

Società partecipate del ministero dell’Economia, compensi per gli amministratori (articolo 23, comma 1-bis). Modifiche alla disciplina dei compensi per gli amministratori rivestiti di particolari cariche nelle società partecipate dal ministero dell’Economia e finanze, introdotta dall’articolo 23-ter del Dl 201/2011. In particolare viene prorogato al 31 maggio 2012 il termine – attualmente fissato al 26 febbraio 2012 – per l’adozione del decreto del ministero dell’Economia e finanze con il quale le società non quotate, direttamente controllate dal dicastero, sono classificate per fasce e per ciascuna delle quali verrà determinato il compenso massimo al quale i consigli di amministrazione delle società dovranno fare riferimento ai fini della determinazione degli emolumenti da corrispondere agli amministratori investiti di particolari cariche. Introdotta anche la previsione che il Consiglio di amministrazione riferisca all’assemblea ordinaria dei soci in merito alla politica adottata in materia di retribuzione degli amministratori con deleghe, anche in termini di conseguimento degli obiettivi affidati con riferimento alla parte variabile della loro retribuzione.

Strutture turistico-alberghiere, prevenzione incendi (articolo 15, commi 7 e 8). Proroga di due anni del termine per la messa a norma delle strutture ricettive turistico-alberghiere in materia di prevenzione incendi. Prorogato anche il termine decorso il quale si applicano determinate sanzioni.

Svimez, integrazione contributo dello Stato (articolo 26-bis). Viene integrato di 500mila euro per il 2012 il contributo dello Stato all’Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno (Svimez) per la prosecuzione delle attività di studio e di ricerca, nonché di collaborazione con le amministrazioni pubbliche operanti nelle aree economicamente depresse.

Tarsu e Tia, accertamento e riscossione nella regione Campania (articolo 13, comma 5, lettera d).
Il comma 5, lettera d), modificato nel corso dell’esame al Senato consente alle società provinciali di avvalersi, fino al 31 dicembre 2012, di determinate tipologie di soggetti nell’esercizio delle funzioni di accertamento e riscossione della Tarsu e della Tia nella regione Campania.

ilsole24ore.com – 23 febbraio 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top