Sei in:

Padova. L’ospedale va in ferie: tagliati 290 posti letto, chiuso il quarto piano. Partono i lavori di pavimentazione in Rianimazione, svuotata un’area di sale operatorie, via 8 posti su 33 in Chirurgia

Quasi 290 posti letto in meno, attività ambulatoriali ridotte e sale operatorie a singhiozzo: questi i punti principali del piano ferie predisposto dall’Azienda ospedaliera di Padova. Nuovo piano. Il piano è entrato in vigore e copre tutto il periodo estivo fino al 30 settembre prossimo. Andranno in vacanza a scaglioni 6.800 dipendenti di via Giustiniani. Infermieri, operatori socio-sanitari, tecnici di laboratorio e amministrativi diranno arrivederci per tre settimane di fila ad ambulatori, reparti e sale operatorie.

Il piano ferie 2016 non presenta molte differenze rispetto a quello adottato lo scorso anno visto che la riduzione dei posti letto è più o meno la stessa. Le novità maggiori si trovano nella ridistribuzione delle attività chirurgiche in vista della ristrutturazione della Rianimazione centrale e della riorganizzazione generale delle piastre operatorie.

Incontro sindacale. Durante un incontro con i sindacati, la direzione di via Giustiniani ha infatti annunciato una riprogrammazione dell’attività chirurgica con l’obiettivo di ottimizzare la gestione dei turni di lavoro. Iniziativa che va di pari passo con l’impegno di assumere altri 55 professionisti tra infermieri, oss e tecnici per far fronte alle carenze di organico sentite soprattutto nelle sale operatorie. Il periodo estivo, dunque, rappresenta il momento ideale per avviare i lavori di manutenzione nei reparti di emergenza/urgenza. Nei mesi di luglio e agosto saranno infatti sostituiti i pavimenti della Rianimazione centrale: i posti letto vengono trasferiti presso l’Istar 2 e la “recovery room” al primo piano del Policlinico. Per quanto riguarda la rianimazione centrale, da 14 posti letto si passa a 7.

Il Policlinico. Nello stesso periodo sarà liberato completamente il quarto piano del Policlinico allo scopo di ripensare l’organizzazione delle sale operatorie lì presenti. Per quanto riguarda l’attività chirurgica, al sesto piano del Policlinico: saranno tagliati 8 posti letto su 33, in Chirurgia 3 e 3 posti letto su 6, a Oculistica. Al terzo piano del Policlinico, a Chirurgia 1, saranno eliminati altri 8 posti letto su 33. In Chirurgia epatobiliare, al secondo piano dello stesso edificio, dal 4 luglio al 18 agosto, si scende da 24 posti letto a 17. I letti dedicati ai trapianti di rene e pancreas, da 11 passano a 7.

Posti letto tagliati. Nell’area medica, nel periodo compreso tra il 13 giugno e il 25 agosto, vengono tagliati 84 posti letto su 191. Il reparto in cui si contano meno riduzioni è Pediatria e i tagli sono concentrati in agosto: è il caso del reparto di Pediatria d’urgenza che passa da 16 a 8 posti letto. In Chirurgia pediatrica vengono chiusi 4 posti letto su 20. In Oncoematologia pediatrica, solo nel mese di agosto, la ricezione si riduce da 19 a 14 posti letto. L’attività ambulatoriale non si ferma mai, ma si riduce l’orario di lavoro.

Il Mattino di Padova – 3 giugno 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top