Breaking news

Sei in:

Padova. Mille pecore in Prato della Valle per la festa della tosatura: al lavoro task force per pulizia, igiene e controlli sanitari. Prescrizioni dei Servizi veterinari dell’Ulss 6

Domenica 14 aprile il gregge nel cuore di Padova per la festa della tosatura. Coldiretti Padova assicura “pulizia immediata lungo il percorso e grande ovile sorvegliato per seguire il lavoro dei pastori in sicurezza e garantire il benessere animale”. Severe prescrizioni del Servizio veterinario dell’Ulss 6

Mille pecore in Prato della Valle non si erano mai viste prima e tutto è pronto per l’arrivo del gregge domenica 14 aprile con la “Festa della Tosatura” proposta da Coldiretti Padova e dalle imprenditrici di Coldiretti Donne Impresa Padova per far conoscere la tradizione della pastorizia, più attuale che mai per la forte valenza ambientale, economica e culturale. Le pecore accompagnate dai pastori del team “Pascoli Alti” entreranno in città di primo mattino dal Bassanello e percorreranno via Cavalletto, fino a raggiungere il Prato della Valle, dove si svolgerà la tosatura insieme alle altre iniziative proposte per tutto il giorno. Oltre all’area per la tosatura delle pecore ci saranno spazi dedicati alla filatura e alla dimostrazione della trasformazione della lana “da vello a tessuto”, ai formaggi e latticini, ai prodotti del territorio, allo “spazio bimbi” dove bambini potranno osservare e fotografarsi con gli animali.

Per l’intera giornata sarà al lavoro una vera e propria task force che garantirà lo svolgimento della manifestazione in totale sicurezza sotto il punto di vista igienico-sanitario e nel rispetto del benessere animale. “Possiamo contare sulla collaborazione e l’intervento autorevole del Comune di Padova – afferma Valentina Galesso, responsabile di Coldiretti Donne Impresa Padova – del Servizio Veterinario dell’Ulss 6, del corpo di Polizia Locale e del personale dell’azienda Aps. Figure qualificate che assisteranno i nostri pastori e il personale impegnato per la buona riuscita della giornata. Voglio tranquillizzare chi ha espresso dei timori sotto il profilo igienico sanitario, specie attraverso i social. Le misure che abbiamo adottato con l’aiuto dei tecnici contemplano ogni aspetto della giornata e garantiscono che l’intera manifestazione si svolga nel migliore dei modi, in tutta sicurezza. Invitiamo tutti a partecipare a questa grande festa”.

Il servizio veterinario dell’Ulss 6 Euganea ha disposto una serie di prescrizioni per lo svolgimento della manifestazione, affinchè siano rispettati  gli aspetti sanitario, igienico, di benessere animale e ambientale.

“L’attività si svolgerà nel rispetto delle prescrizioni emesse sotto il profilo sanitario, igienico, della sicurezza e del benessere animale – spiega il dottor Aldo Costa direttore del Servizio di Igiene urbana veterinaria dell’Ulss 6 Euganea, che insieme ai colleghi ha seguito la preparazione della giornata. – Per quanto riguarda l’aspetto sanitario tutti gli animali sono controllati e certificati. Le pecore provengono da allevamenti monitorati regolarmente e sono tutte identificate. Anche i cani, fondamentali per la conduzione del gregge, sono tutti vaccinati contro la rabbia, microchippati e sottoposti a trattamenti contro i parassiti. Lungo il tragitto dal Bassanello al Prato della Valle il gregge, accompagnato dai pastori e dai cani, transiterà in centro strada, con l’accortezza che non ci sia il passaggio sui marciapiedi. Dietro al gregge ci sarà un gruppo di operatori che provvederà ad una prima pulizia della strada, a cui seguirà l’intervento dei mezzi dell’Aps per la spazzatura e il lavaggio dell’asfalto. Una volta arrivate in Prato della Valle le pecore saranno ospitate in un grande recinto, sull’area asfaltata coperta con un telo di tessuto non tessuto e uno strato di paglia, in modo che le pecore possano stazionare senza essere sottoposte a stress. Anche l’area di tosatura sarà delimitata e ricoperta con tessuto e paglia. Ricordo che la tosatura, eseguita da operatori specializzati, è fondamentale per il benessere animale e viene svolta senza arrecare traumi alle pecore. Al termine tutto il materiale del recinto sarà raccolto da parte dell’organizzazione e correttamente smaltito, come previsto dalla norma. L’area sarà transennata per permettere alle persone di guardare ma non avere il contatto diretto con gli animali. Sarà allestito un recinto più piccolo per gli agnellini. Anche i cani da pastore avranno a disposizione un luogo adeguato, per riposare e per evitare il disturbo con i cani dei cittadini presenti alla manifestazione. Ci sarà poi un’area riservata ai mezzi di supporto attrezzata con cisterne per abbeverare le pecore e il mezzo con il fieno. Infine ricordo che le pecore non raggiungeranno il prato dell’Isola Memmia ma resteranno nel loro recinto”. L’uscita dalla città, lungo il medesimo percorso, avverrà tra le 18.30 e le 19. 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top