Breaking news

Sei in:

Padova. Per il direttore Cestrone un addio nella bufera

Clima da resa dei conti in ospedale, a pochi giorni dall’addio del direttore generale Adriano Cestrone, che lascerà l’incarico il prossimo 31 dicembre (a proposito: si profila uno scambio sull’asse Padova-Treviso, con il direttore dell’Ulss 9, Claudio Dario, pronto ad arrivare all’ombra del Santo).

Ieri il direttore ha firmato il licenziamento definitivo dell’ex primario della Clinica odontoiatrica, Gian Antonio Favero. Il professore, attualmente indagato dalla procura per abuso d’ufficio, è accusato di aver «dirottato» i pazienti della Clinica (pubblica) nei suoi studi privati: al suo posto dovrebbe arrivare il professor Edoardo Stellini. Per Cestrone, però, si è già aperta un’altra partita delicata. Questa riguarda la Clinica oculistica: un medico, Mario Angi, ha accusato il primario, Edoardo Midena, di aver permesso l’acceso alla sala operatoria ad un chirurgo esterno, il figlio dell’ex primario della stessa Clinica, Cesare Bisantis. La segnalazione è stata girata alla Procura, che ha aperto un’inchista. «Al momento non mi è stato notificata nessuna notizia di procedimenti a mio carico – ha spiegato tranquillamente Midena – ho appena concluso un incontro con Cestrone e con il rettore Zaccaria e ad entrambi ho spiegato che mi ritengo del tutto estraneo a questa vicenda e che, se mi sarà data la possibilità, potrò dimostrare facilmente la mia posizione».

Corriere del Veneto – 18 dicembre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top