Breaking news

Sei in:

Pensioni: 71 pensionati ogni 100 occupati: 44% sotto mille euro

Aumenta la spesa per le pensioni. La spesa complessiva per le prestazioni nel 2011 ha toccato quota 265.963 milioni di euro, in crescita del 2,9% rispetto all’anno precedente.

Anche la sua incidenza sul Pil è cresciuta di 0,2 punti percentuali (16,85% contro il 16,66% del 2010). Nel 2011 in Italia c’erano 71 pensionati ogni 100 occupati.

Le pensioni di vecchiaia assorbono il 71,6%

Lo rileva l’Istat evidenziando anche che il peso maggiore è attribuibile alle pensioni di vecchiaia che assorbono il 71,6% della spesa pensionistica totale, quelle ai superstiti il 14,7%, quelle di invalidità il 4,2%; le pensioni assistenziali pesano per il 7,9% e le indennitarie per l’1,7%. Quanto alla distribuzione geografica, il 47,9% delle pensioni è erogato al Nord, il 20,5% nelle regioni del Centro e il restante 31,6% nel Mezzogiorno.

Sono 16,7 milioni i pensionati

Altro dato interessante, l’importo medio annuo delle pensioni, pari a 11.229 euro, che corrispondono a 352 euro in più rispetto al 2010 (+3,2%). Il numero di titolari di prestazioni pensionistiche è di poco inferiore ai 16,7 milioni, circa 38 mila in meno rispetto al 2010 (-0,2%); in media ognuno di essi percepisce (tenuto conto che, in alcuni casi, uno stesso pensionato può contare anche su più di una pensione) 15.957 euro all’anno, 486 euro in più del 2010.

Il 13,3% dei pensionati riceve meno di 500 euro al mese; il 30,8% tra i 500 e i mille euro, il 23,1% tra i mille e i 1.500 euro e il restante 32,8% percepisce un importo superiore ai 1.500 euro.

– Il 67,4% dei pensionati è titolare di una sola pensione, il 24,8% ne percepisce due e il 6,5% tre; il restante 1,4% è titolare di quattro o più pensioni.

– Le donne rappresentano il 52,9% dei pensionati e percepiscono assegni di importo medio pari a 13.228 euro (contro i 19.022 euro degli uomini); oltre la metà delle donne (53,4%) riceve meno di mille euro al mese, a fronte di circa un terzo (33,6%) degli uomini.

– Il 27,8% dei pensionati ha meno di 65 anni, il 49,2% ha un’età compresa tra 65 e 79 anni, il 23% ne ha più di 80.

Il Sole 24 Ore – 17 aprile 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top