Breaking news

Sei in:

Peste suina africana: la decisione di esecuzione UE per l’istituzione di una zona infetta nel Comune di Roma ai fini dell’applicazione di misure speciali di controllo

In Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 16 maggio 2022 è stata pubblicata la Decisione di esecuzione (UE) 2022/746 della Commissione del 13 maggio 2022 relativa ad alcune misure di emergenza contro la peste suina africana in Italia (PSA), quale malattia infettiva che può avere conseguenze gravi sulla popolazione animale, anche selvatica, interessata e sulla redditività dell’allevamento di suini detenuti.

Con tale atto si decide che l’Italia provveda ad istituire una zona infetta fino al 31 agosto p.v., in relazione a questa malattia diffusiva, sia ai fini dell’applicazione delle misure di cui agli articoli da 63 a 66 del Regolamento delegato (UE) 2020/687 (vedi link),  sia le misure speciali di controllo applicabili alle zone soggette a restizioni in base al Regolamento di esecuzione (UE) 2021/605, considerato il rischio di trasmissibilità del virus tra i suini selvatici e quelli detenuti in stabilimenti di allevamento.

In proposito si ricorda la recente conversione del decreto-legge 17 febbraio 2022, n. 9 (L. n. 29 del 7 aprile 2022) recante misure urgenti per arrestare la diffusione della peste suina africana (PSA) – qui l’iter e i dossier disponibili.

Qui l’allegato del provvedimento che definisce le aree istituite come zone infette.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top