Breaking news

Sei in:

Peste suina africana. Patuanelli: chiederemo a Ue sostegno danni diretti. Nomina Commissario con Dpcm nelle prossime ore

Alla Camera dei Deputati il Ministro Stefano Patuanelli è intervenuto all’interrogazione a risposta immediata sulle iniziative di competenza, anche in sede di Unione europea, a sostegno della suinicoltura italiana, a fronte dei danni connessi alla diffusione della peste suina africana.

“Ora stiamo valutando, e credo che sarà una valutazione positiva, di chiedere a Bruxelles i sostegni di mercato che riguardano i ristori per danni indiretti rispetto al tema della peste suina africana”. Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, rispondendo al question time a Montecitorio sulle iniziative che il governo intende prendere, anche a livello europeo, per tutelare la filiera suinicola italiana.
“E’ una pratica non facilissima ma necessaria”, ha detto Patuanelli ricordando che “la filiera va protetta dalla Psa” ma bisogna considerare anche “altri problemi oggettivo come i prezzi di cambio delle merci suinicole”. In ogni caso, il ministro ha spiegato che ora è fondamentale “dare attuazione a quanto previsto nel decreto Sostegni Ter che stanzia 50 milioni di euro, di cui 15 destinati alla sicurezza sanitaria “che è strumento fondamentale” e 35 per i danni diretti.

Quanto alla Psa, il governo “si è attivato immediatamente per arginare la diffusione malattia, ha approvato il decreto che istituisce il Commissario e impone alle regioni in tempi stabiliti (30 giorni, ndr.) un piano di attuazione per l’emergenza. Il Commissario – ha concluso Patuanelli – sarà nominato con Dpcm su proposta del ministero della Salute nelle prossime ore”.

Di seguito il video del suo intervento

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top