Breaking news

Sei in:

Pet Therapy. De Filippo ad Expo: “Primi al mondo ad avere stabilito una norma di riferimento nel contesto della mediazione uomo-animale”

Intervento del sottosegretario ieri al convegno organizzato ad Expo da Rete Italiana IAA in collaborazione con il Ministero della Salute, Coldiretti e Codacons. “Gli animali domestici possono svolgere un importante ruolo di mediatori nei processi terapeutico-riabilitativi ed educativi”.

Presso il padiglione della Coldiretti ad Expo 2015, si è svolto un Convegno organizzato da Rete Italiana IAA in collaborazione con il Ministero della Salute, Coldiretti e Codacons sugli interventi assistiti con gli animali. Nell’occasione sono state presentate le Linee Guida nazionali sugli interventi assistiti con gli animali fortemente volute dal Sottosegretario alla salute Vito De Filippo. Nel video messaggio di apertura del convegno il Sottosegretario ha sottolineato come “Con l’approvazione da parte della Conferenza Stato Regioni e Province Autonome dell’Accordo ed allegate Linee Guida in materia di interventi assistiti con gli animali (IAA), l’Italia pone una pietra miliare e si contraddistingue quale Primo Paese al mondo ad avere stabilito una norma di riferimento nel contesto della mediazione uomo-animale. Gli animali domestici possono svolgere un importante ruolo di mediatori nei processi terapeutico-riabilitativi ed educativi e il loro coinvolgimento, in ambito terapeutico, avrà sempre una maggiore diffusione uscendo dall’empirismo iniziale e seguendo sempre più un approcciò scientifico”.

Quotidiano sanità – 31 luglio 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top