Breaking news

Sei in:

Piemonte. Ravetti (PD): “Commissione d’inchiesta sulla peste suina”. Il consigliere “Occorre fare chiarezza sulla gestione”

“Ho depositato questa mattina, dopo avere raccolto le firme dei colleghi, una mozione collegata alla Variazione del Bilancio di previsione, in discussione in Aula, che impegna la Giunta regionale a istituire una Commissione di Inchiesta della durata di 12 mesi sulla gestione della peste suina africana e, più in generale, sulla gestione degli ungulati in Piemonte. E’ importante, infatti, fare chiarezza su questi problemi sempre più allarmanti!”: non ha dubbi, il Consigliere regionale del Partito Democratico Domenico Ravetti.

“Ho depositato questa mattina, dopo avere raccolto le firme dei colleghi, una mozione collegata alla Variazione del Bilancio di previsione, in discussione in Aula, che impegna la Giunta regionale a istituire una Commissione di Inchiesta della durata di 12 mesi sulla gestione della peste suina africana e, più in generale, sulla gestione degli ungulati in Piemonte. E’ importante, infatti, fare chiarezza su questi problemi sempre più allarmanti!”: non ha dubbi, il Consigliere regionale del Partito Democratico Domenico Ravetti.

“Il problema del contagio – prosegue l’esponente dem – è diventato, con il passare dei mesi, sempre più preoccupante e, in occasione di un Consiglio regionale straordinario tenutosi nel luglio scorso, la Giunta regionale era stata sollecitata dagli allevatori, dagli agricoltori, dalle imprese e dalle associazioni del settore turistico ricettivo e dai cacciatori a impegnarsi per velocizzare il completamento della recinzione metallica necessaria per isolare l’area infetta. Questo per favorire, in tutti i modi possibili, un rapido incremento dell’azione di contenimento dei cinghiali e per poi prevedere opportuni ristori per i comparti economici danneggiati dall’emergenza”.

“Nonostante le richieste di impegni chiari e interventi tempestivi – spiega Ravetti – sembrerebbe che le misure messe in campo fino ad ora risultino essere meri palliativi che richiedono continui adeguamenti”.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top