Breaking news

Sei in:

Prestazioni serali e festive, allarme dell’Intersindacale della dirigenza medica per le nuove delibere della Regione

fvmlogoAllarme di tutte le sigle della dirigenza medica del Veneto, tra cui Fvm, per alcune delibere di “fine anno” adottate dalla Giunta regionale in merito alle prestazioni nei giorni festivi, di sabato e nelle ore serali e all’organizzazione del lavoro del personale medico. A quanto è dato di conoscere tali provvedimenti conterrebbero previsioni che potrebbero porsi in aperta violazione del contratto nazionale e della stessa normativa europea su orario di lavoro e riposi. Da tali atti sembrerebbe prefigurarsi, tra l’altro, l’imposizione di un orario istituzionale eccedente le ore diurne, disposizione che sarebbe in contrasto con le previsioni contrattuali. Inoltre verrebbe stabilita una retribuzione oraria ben diversa dal trattamento economico che era stato concordato, in apposito Accordo, con le sigle sindacali. La Federazione veterinari e medici, unitamente alle altre sigle della dirigenza medica, esprime sconcerto e preoccupazione “per l’escalation di atti deliberativi della Regione in tema di prestazioni sanitarie che causano indebite ricadute sull’organizzazione del lavoro del personale medico”.

In particolare Fvm manifesta la propria preoccupazione a fronte della scelta della Regione di interrompere il dialogo e il confronto con le parti sociali dopo un periodo di costruttiva mediazione che ha visto le organizzazioni sindacali impegnate a collaborare alla definizione dell’azione di governance della sanità regionale.

“La deriva autoritaria che esprime questa linea politica finisce col creare una grave contrapposizione tra la Regione e i professionisti che operano quotidianamente nel Ssr. Il perdurare di questo atteggiamento porterà inevitabilmente ad irrigidire il sistema delle relazioni sindacali e ad innalzare il livello di attenzione sul rispetto. in ambito locale e centrale, delle norme contrattuali e legislative che disciplinano i rapporti di lavoro nella sanità pubblica”.

La circolare della Regione Veneto del 28 dicembre 2015 – Oggetto: DGR n. 1882 del  23 dicembre 2015 avente per oggetto:”Sanità. Area della Dirigenza medica e veterinaria e della dirigenza sanitaria, professionale, tecnica ed amministrativa. Disciplina per l’utilizzo nell’anno 2016 dell’istituto dell’acquisto di prestazioni aggiuntive ex articolo 55, comma 2, dei CC.CC.NN.LL. delle medesime aree, stipulati  l’08.06.2000”. DGR n.  1907  del   23 dicembre  2015 avente  per  oggetto: ” Effettuazione presso le Aziende sanitarie venete di prestazioni radiologiche ed ambulatoriali nei giorni festivi, di sabato e nelle ore serali dei giorni feriali da parte del personale medico. Previsione di nuove assunzioni”. Il testo 

La diffida legale preventiva dell’Intersindacale regionale della Dirigenza Medica e Veterinaria – Diffida legale preventiva dell’Intersindacale regionale della Dirigenza Medica e Veterinaria alla Regione Veneto contro la bozza di delibera sull'”Effettuazione presso le aziende sanitarie venete di prestazioni radiologiche ed ambulatoriali nei giorni festivi, di sabato e nelle ore serali dei giorni feriali del personale medico”- Il testo 

9 gennaio 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top