Breaking news

Sei in:

Proteine derivanti da insetti, un nuovo Libro Bianco definisce le raccomandazioni del futuro utilizzo per l’alimentazione animale in Europa

PROteINSECT, progetto finanziato dalla Commissione europea, ha pubblicato un Libro Bianco che definisce le raccomandazioni per un futuro utilizzo in Europa delle proteine derivanti dagli insetti.

Dal 2013 esperti provenienti da Europa, Cina e Africa stanno verificando l’uso di due specie di larve di mosca nelle diete di pollo, maiale e pesce, e stanno analizzando la qualità e la sicurezza degli allevamenti mosche su substrati di rifiuti organici, come il letame.

I risultati della ricerca sono riassunti nel White Paper, che contiene anche le raccomandazioni sui prossimi step, per aiutare i responsabili politici europei, i legislatori, l’industria e i consumatori a cogliere “l’occasione rappresentata dagli insetti”.

Il documento, intitolato “Insect Protein – Feed for the Future: Addressing the need for feeds of the future today” comprende questioni come la sicurezza, il valore nutrizionale, l’impatto ambientale, la commercializzazione e l’accettazione da parte dei consumatori dell’inserimento di queste proteine nell’alimentazione animale.

Approva una revisione del regolamento CE 999/2001 e del regolamento CE 1069/2009, che  vietano, rispettivamente, l’uso di insetti come fonte di proteine per l’alimentazione animale per gli animali allevati per il consumo umano, e l’allevamento di insetti su letame o rifiuti di cucina.

Inoltre definisce l’impegno a intraprendere le ricerche necessarie a garantire che le prove richieste siano messe a disposizione dell’Efsa che potrà così effettuare un profilo completo del rischio legato all’allevamento degli insetti sui rifiuti organici (in base al documento Efsa “Profilo del rischio legato alla produzione e al consumo degli insetti come alimento o mangime” pubblicato a ottobre 2015).

Elaine Fitches, coordinatore del progetto PROteINSECT si dice lieta “di condividere il Libro bianco come un trampolino di lancio fondamentale verso la comprensione del potenziale dell’utilizzo degli insetti nell’alimentazione degli animali in Europa. In Europa l’assenza di proteine è un rischio di progresso sociale, economico e ambientale molto reale. Se cerchiamo soluzioni europee sostenibili a lungo termine allora dobbiamo considerare i vantaggi che l’introduzione degli insetti, in particolare le larve di mosca, potrebbe apportare nel settore dei mangimi. PROteINSECT ritiene che queste fonti di proteine rappresentino per l’Europa la possibilità di diventare un volano mondiale per la fornitura di fonti proteiche alternative, innovative e supplementari”.

proteinsect-whitepaper-2016

Fonte All About Feed (da Unaitalia) – 29 aprile 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top