Breaking news

Sei in:

Randagismo. Dalla Regione 265mila euro alle Usl per interventi di sterilizzazione e acquisto passaporti per cani

1a1a1a_0a01aaa111aaaaaaaaaaaaLogo_Veneto_nuovoLa giunta regionale, nella seduta del 28 dicembre 2012, ha approvato la delibera numero 2863, Tutela degli animali d’affezione e prevenzione al randagismo, con cui assegna alle Usl del Veneto un contributo di 250mila euro gli interventi di sterilizzazione dei cani randagi e dei gatti. Con lo stesso provvedimento la Regione assegna anche 15mila euro all’Usl 9 di Treviso per l’acquisto dei modelli di passaporti dei cani. Per un impegno di spesa complessivo di 265mila euro con finanziamento statale autonomo. La deibera assegna, infatti, i contributi ottenuti dal ministero della Salute per l’anno 2011, ai Servizi veterinari per implementare le iniziative di tipo clinico-chirurgico di prevenzione e di lotta al randagismo, che prevedono principalmente interventi di sterilizzazione dei cani randagi e dei gatti che vivono in stato di libertà.

Il contributo viene ripartito sulla base dell’attività svolta dai Servizi veterinari delle Usl, già rendicontata per l’anno 2011, stabilendo di destinare il 60% dell’importo per la sterilizzazione dei soggetti maschi ed il restante 40% per gli interventi effettuati sulle femmine come da Allegato A, che fa parte integrante del provvedimento.

Per quanto riguarda l’anagrafe canina, la Comunità Europea, con Reg. (CE) n. 998/2003 del 26 maggio 2003 ha armonizzato le condizioni di polizia veterinaria applicabili alle movimentazioni di animali da compagnia tra Stati Membri, prevedendo l’obbligo, per l’autorità sanitaria, di emettere, per gli animali d’affezione, uno specifico passaporto, in cui vengono, tra l’altro, registrati gli interventi vaccinali per la rabbia.

Il Ministero della Salute, con nota n. Dgva/X/18347-P del 14 giugno 2004, ha trasmesso il facsimile del modello italiano di passaporto, prevedendo, per tali documenti, una numerazione univoca su base regionale. Risulta, pertanto, necessario armonizzare a livello regionale l’emissione di detti passaporti, tenuto, altresì, conto delle problematiche legate alla rabbia che hanno interessato il territorio regionale nell’ultimo biennio.

Per tali motivi il finanziamento di 15mila euro, a favore dell’ Usl 9 di Treviso, per l’acquisto dei modelli di passaporti, per tutti i Servizi Veterinari della Regione Veneto, occorrenti per coprire le necessità del prossimo biennio (2013-2014).

a cura C.Fo. – 10 gennaio 2013 – riproduzione riservata

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top