Breaking news

Sei in:

Regole per lavoro stile Fornero. Quando il comunicato fa legge

Solitamente ogni norma di vita sociale ha origine dalla legge. Solo il parlamento, infatti, ha il potere di cambiare le regole della società, delegando eventualmente al governo o a un ministro il compito di attuare princìpi fissati comunque in una legge. Solitamente è così non perché sia una via tra le tante percorribili, ma perché è l’unica strada tracciata dalla Costituzione. Una strada non certo in discesa tanto che, tra dire e fare, c’è spesso un oceano di tempo di attesa.

Sarà stata questa valutazione ad aver spinto il ministro del lavoro Elsa Fornero a farsi un suo percorso per fissare le regole all’occupazione. Dopo aver testato il decreto legge (riforma pensioni) e la legge ordinaria (riforma lavoro), ora predilige il comunicato stampa: «dinanzi al fatto compiuto», avrà ragionato, «il Parlamento non si rifiuterà di approvare!». Così è stato la prima volta.

È il 5 ottobre 2012 e il ministero dà notizia del via libera al decreto sul premio di assunzione. La novità è ghiotta, ma c’è un dubbio: quale legge prevede il riconoscimento di un bonus fino a 12mila euro a chi assume giovani o donne? In realtà una legge non c’era, perché è arrivata dopo, a fine anno (legge Stabilità), e ha dovuto far salvi a posteriori gli effetti anticipati dalla Fornero.

Ora il ministro ci sta riprovando. L’11 marzo ha lanciato il comunicato che attribuisce 190 euro al mese, per un anno, a chi assume dalle liste di mobilità. Ma pure il dubbio si è ripresentato: quale legge disciplina l’agevolazione? In attesa di sapere, suggeriamo al ministro un ultimo atto di bontà: un comunicato che cancelli in un sol colpo gli esodati e i milioni di giovani disoccupati

ItaliaOggi – 2 aprile 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top