Breaking news

Sei in:

Relazione Pni. Benessere animale negli allevamenti: i problemi riguardano le strutture degli edifici e dei locali e la carenza di spazio

Il Ministero della Salute ha pubblicato in questi giorni la Relazione annuale al Piano Nazionale Integrato, nella quale si fotografa ciò che emerge dai controlli per il benessere animale eseguiti dalle Regioni e Province autonome nel 2014.

Sono state controllate le galline ovaiole in gabbia, in voliera e all’aperto. Nel primo caso sono stati ispezionati il 41% degli allevamenti (257 su 621), con un riscontro di 23 irregolarità dovute all’esiguo spazio disponibile. Per quelle in voliera le infrazioni sono state 17 (il controllo è avvenuto per 192 allevamenti su un totale di 574), soprattutto nella conformità di edifici e dei locali per la stabulazione. Infine sono stati analizzati 96 allevamenti di galline ovaiole all’aperto su 304. Le infrazioni sono state 15.

Per quanto riguarda i vitelli, sono stati 3140 (su un totale di 7020) gli allevamenti sottoposti a controllo: le infrazioni riscontrate sono state 348. Anche qui si tratta di irregolarità in edifici, locali di stabulazione, a cui si aggiungono la mancanza di libertà di movimento e problemi nell’alimentazione e nell’abbeveraggio.

Controllati anche suini (il 72% degli allevamenti pari a 1825 controlli con 537 infrazioni), bovini (6.046 aziende su un totale di 24.952, le irregolarità sono state 713), ovini (212 infrazioni su 3448 controlli) e caprini (1190 aziende ispezionate e 88 irregolarità), polli da carne (937 controlli; 169 infrazioni), conigli (145 aziende visitate, solo il 2% del totale, le irregolarità sono state 24), tacchini (88 aziende su 247 e nessuna ha mostrato problemi), equini (19% di aziende controllate, con 98 irregolarità rilevate) ecc…

Si prevede per il 2015 un controllo continuo come l’anno precedente, focalizzandosi sugli animali che hanno presentato il maggior numero di  irregolarità e migliorando il sistema dei controlli.

Il Fatto alimentare – 21 luglio 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top