Breaking news

Sei in:

Rho, cavallo imbizzarrito travolge spettatori al palio: quattro feriti. Stavano assistendo alla manifestazione quando sono stati travolti dall’animale spaventato dal rumore dei tamburi

Quattro persone sono rimaste ferite, una delle quali (un pensionato) in modo grave, domenica pomeriggio a Rho, durante il palio delle contrade. Un cavallo si è imbizzarrito durante la sfilata e, dopo aver disarcionato la figurante che era in sella, ha travolto prima due pensionati lungo la strada e infine una donna, che si è messa davanti all’animale per difendere i figli.

L’episodio è accaduto domenica, verso le 16.40 in largo Kennedy all’angolo con via Madonnina in occasione della sfilata storica che attraversa le contrade di Rho. A quell’ora il cavallo stava partecipando al corteo : in sella c’era una donna, una figurante, mentre una ragazza camminava come palafreniere al loro fianco, tenendo l’animale per le briglie. Forse a causa del rumore dei tamburi e della musica, il cavallo si è spaventato e si è impennato. Dopo essersi liberato dal palafreniere ed aver fatto cadere di sella la figurante, l’animale ha iniziato a correre travolgendo un pensionato di 85 anne e una donna di 77, che si trovavano al bordo della strada. La sua corsa è continuata per altri 50 metri, fino a una gelateria: qui a un tavolino erano seduti una madre con i figli. La donna, per evitare che potessero essere travolti i ragazzi, si è messa di fronte al cavallo ed è stata colpita con uno zoccolo al braccio. A quel punto l’animale si è calmato ed è stato bloccato da alcuni poliziotti. I quattro feriti sono stati subito soccorsi. Il più grave è un pensionato di 85 anni: l’uomo è stato infatti colpito con gli zoccoli in più parti del corpo e nella caduta ha anche battuto la testa. Trasportato in ospedale, è stato ricoverato con riserva di prognosi. Hanno dovuto ricorrere alle cure dei medici anche altre tre donne, due delle quali hanno 55 e 77 anni. La sfilata in costume del palio è stata immediatamente sospesa.

Corrriere.it – 11 ottobre 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top