Breaking news

Sei in:

Ricerca, via nuovo fondo Miur. Ma in cassa solo 63milioni

Parte il nuovo First, il Fondo per gli investimenti nella ricerca scientifica e tecnologica gestito dal ministero dell’Istruzione Università e Ricerca. Ma la dote a disposizione per ora è solo di poco più di 60 milioni di euro.

Il restyling del First, previsto in un decreto appena pubblicato in Gazzetta, attua così quanto previsto dal primo decreto sviluppo (il Dl 83/2012) che negli articoli 60,61,62 e 63 ne aveva tracciato l’identikit.

Come cambia il Fondo per la ricerca gestito dal Miur

Il restyling del First, messo a punto dall’ex ministro Francesco Profumo con il decreto del 19 febbraio (pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale» del 27 maggio scorso), rimette mano alle «modalità di utilizzo e gestione» del Fondo, nato 13 anni fa e finora con risultati non proprio soddisfacenti, semplificando e velocizzando le procedure e superando definitivamente la tradizionale tripartizione tra ricerca di base, industriale e di sviluppo sperimentale. Con in più l’obiettivo di tararsi meglio al nuovo programma di ricerca europeo Horizon 2020 che sarà varato a breve. L’azione del First sarà ad ampio raggio, e finanzierà progetti di ricerca fondamentale, interventi di ricerca industriale, appalti pre-commerciali, azioni di innovazione sociale, formazione, trasferimento tecnologico e spin off di nuova imprenditorialità e interventi inseriti in accordi e programmi comunitari e internazionali.

Il nuovo strumento per la ricerca parte comunque con una dote limitata. In attesa di nuove risorse il First ha attualmente a disposizione da spendere 63 milioni di euro, anche perché l’ultima legge di Stabilità per il 2013 ha previsto un taglio di 20 milioni di euro sulle sue disponibilità. A finanziare ogni anno il Fondo, come prevede il decreto appena pubblicato in «Gazzetta», sono i conferimenti disposti dalla legge di Stabilità, dai rientri dei contributi concessi sotto forma di credito agevolato e le risorse assegnate dal Cipe nel riparto del Fondo per le aree sottoutilizzate. Dal First arriveranno aiuti sotto forma di contributi a fondo perduto, credito agevolato, credito di imposta, prestazione di garanzie e agevolazioni fiscali.

Il sole 24 Ore – 30 maggio 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top