Breaking news

Sei in:

Rinnovo contrattuale nel pubblico impiego, 30 senatori depositano una mozione che impegna il Governo a destinare risorse e procedere alla contrattazione

E’ il senatore Roberto Ruta il primo firmatario della mozione, depositata ieri al Senato, che impegna il Governo ad assumere le iniziative necessarie per giungere, in tempi brevi, alla conclusione della contrattazione collettiva nel pubblico impiego e ad assumere provvedimenti che prevedano le necessarie risorse da destinare al rinnovo del contratto per i dipendenti pubblici, anche a seguito della sentenza n. 178 del 24 giugno 2015 della Corte Costituzionale (che ha stabilito l’illegittimità costituzionale del regime di sospensione delle contrattazione collettiva per il lavoro pubblico).

La contrattazione collettiva nel pubblico impiego è bloccata, in forza di disposizioni normative, dal 2010. La mozione, sottoscritta da oltre venti senatori, di diversi gruppi parlamentari, «vuole che il Governo attivi immediatamente la contrattazione per condividere la riorganizzazione dei comparti in forza della riforma della pubblica amministrazione che abbiamo approvato e dei decreti attuativi che stanno per essere emanati, affinché gli oltre 3 milioni e mezzo di lavoratori del comparto pubblico vedano riconosciute le legittime aspettative. È del tutto evidente che la contrattazione deve puntare su produttività, professionalità e merito, che solo se valorizzati diventano un volano di crescita per l’intero Paese.

Leggi il testo della mozione

11 dicembre 2015 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top