Breaking news

Sei in:

Sanità, più tagli meno qualità. Ministri e governatori minimizzano: perchè non lo chiediamo ai cittadini e agli operatori?

La sanità italiana peggiora. Secondo i cittadini e gli operatori. E quindi i veri testimoni del funzionamento del nostro Ssn. Ministro e «governatori» minimizzano i tagli imposti da manovre e spending review. Dovrebbero leggere il rapporto di Cittadinanzattiva. Gli intervistati denunciano lunghi tempi di attesa, minore accessibilità, razionamento dei servizi, compressione dei diritti.

Accuse altrettanto dure vengono da 1438 iscritti a 15 organizzazioni di professionisti: perdita della qualità delle strutture, delle prestazioni e aumento dei rischi per tutti. Le autorità competenti promisero che la revisione della spesa avrebbe lasciata invariata l’assistenza: una grande bugia. Non solo: il rapporto si riferisce al 2013 e il prossimo non sarà migliore, perché i tagli sono proseguiti nel 2014. Si può invertire la rotta? L’associazione indica 10 proposte interessanti. Ne aggiungo una: mettere i cittadini al primo posto.

Guglielmo Pepe – Repubblica – 2 dicembre 2014 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top