Breaking news

Sei in:

Sblocco trattativa parte normative contratti, Grasselli (Fvm): positivo, ma a patto che si rispettino alcune condizioni

“Al Ministro D’Alia riconosciamo che il Governo ha raccolto le motivazioni del nostro sciopero di luglio, prima tra tutte quella di rilanciare un confronto contrattuale fermo da troppi anni” – ha dichiarato il Presidente di FVM, Aldo Grasselli, in merito allo sblocco della trattativa sulla parte normativa del CCNL, contenuto nella legge di stabilità e confermato oggi dal Ministro in un’intervista – “Ma si permette qualche affermazione un po’ troppo astuta per le nostre orecchie.

Infatti quando dice che il blocco dei contratti del pubblico impiego non si può imputare al Governo Letta-Alfano cerca di dimostrare la sua innocenza ma ammette semplicemente la sua impotenza. Non c’è un governo insediato? Non ha pieni poteri? E allora non cerchi scuse, sulle decisioni pregresse si può intervenire e fare altre strade, invece l’astuto ministro ci vuol far credere che è d’accordo con i sindacati e che la colpa è del governo precedente. Ci pare poco edificante e inconcludente. Riapriremo la contrattazione della parte normativa ma occorre siano rispettate alcune condizioni: chiarire in quale area contrattuale si vogliono collocare dirigenti medici e veterinari, chiarire il principio della salvaguardia dei contratti sottoscritti rispetto all’ingerenza legislativa, altrimenti noi sottoscriviamo accordi e poi il governo li scavalca come sta facendo con le pensioni e la liquidazione.

17 ottobre 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top