Breaking news

Sei in:

Schianto nel forlivese, muore giovane veterinario di Lonigo

Il giovane professionista, 30 anni, ha perso la vita la notte scorsa in un incidente in provincia di Forlì. Ha perso il controllo dell’auto a causa dell’asfalto bagnato ed ha centrato un platano Vani i tentativi del 118 di salvarlo

Lonigo. Uno schianto violentissimo. Forse causato da un colpo di sonno. L’asfalto era bagnato per la pioggia quando Sirio Pavan ha perso il controllo della sua Opel Astra station wagon. L’auto è sbandata ed è andata a sbattere contro un platano. L’impatto è stato devastante. Per Sirio non c’è stato scampo. È morto praticamente sul colpo. Il dramma è avvenuto la notte scorsa a San Lorenzo, in provincia di Forlì. Pavan, 30 anni, si era trasferito in Emilia Romagna da un anno, dopo essere stato assunto alla Mgm, un’importante società agricola di allevamento di animali. Sirio, veterinario, si occupava della salute del pollame. Un lavoro che aveva coronato la passione di una vita per il mondo animale e il suo corso di studi, culminato con una laurea brillante in Veterinaria a Padova conseguita nel 2007, seguita poi dall’abilitazione professionale. Pavan era residente a Lonigo con il papà Patrizio, impiegato in pensione, e con la mamma Cristina, insegnante, in via Bonioli 52. Ieri i genitori sono stati informati dai carabinieri del dramma e si sono precipitati sconvolti a Forlì. L’incidente è avvenuto poco prima delle 5. Sirio, che lavorava spesso di notte, era passato in ufficio in ditta per prendere dei documenti, e quindi era ripartito per tornare a casa. Era solo, in macchina, lungo una strada stretta fiancheggiata da platani. L’incidente, in base a quanto ricostruito dai carabinieri, intervenuti con il Suem e i vigili del fuoco, è avvenuto in maniera autonoma. Pavan ha perso il controllo dell’auto che ha colpito un platano, andando completamente distrutta: il motore è volato ad una decina di metri, in mezzo ad un vigneto. I pompieri hanno lavorato a lungo per estrarre il giovane vicentino dalle lamiere, ma per lui non c’era più nulla da fare. La procura forlivese ha aperto un’inchiesta. I famigliari e i tanti amici di Sirio attendono di conoscere la data dei funerali da celebrare a Lonigo.

Il Giornale di Vicenza – 14 settembre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top