Sei in:

Scicli. Allevava e vendeva 550 animali esotici “alla moda”, veterinario rinviato a giudizio

L’uomo allevava gli animali in un appezzamento di terreno di sua proprietà di contrada Colavecchio.  È stato rinviato a giudizio dal Gip del Tribunale di Modica, il veterinario di Scicli Giovanni Musumeci, 58 anni, coinvolto nell’operazione denominata “Corvo Imperiale” ed eseguita dal Corpo forestale nel 2011.

L’imputato comparirà dinanzi al giudice il prossimo 18 ottobre per rispondere del reato di maltrattamento degli animali e commercializzazione vietata: deteneva cicogne, corvi imperiali, cavalieri d’Italia, pappagalli esotici di ogni tipo e persino una rarissima tartaruga da terra. Animali considerati trendy dagli sprovveduti che li acquistavano per mera ostentazione.

Si tratta di esemplari di animali protetti dalla Convenzione di Washington, in quanto a rischio estinzione. Il veterinario allevava gli animali in un appezzamento di terreno di sua proprietà di contrada Colavecchio, in territorio di Scicli, dove il corpo forestale del nucleo operativo regionale di Palermo, sezione Cites, durante un blitz trovò circa 550 esemplari di volatili esotici, per un valore di oltre 200 mila euro.

La Sicilia – 9 agosto 2013 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top