Breaking news

Sei in:

Sì all’origine carni in etichetta, ma il coniglio sfugge ancora

L’etichetta è la carta d’identità dei prodotti. E come per i cittadini è importante indicare il luogo di nascita, così lo deve essere anche per gli alimenti. Questo il commento di Silvia Biasotto , responsabile Sicurezza alimentare del Movimento difesa del cittadino (Mdc), dopo il via libera definitivo del Parlamento europeo alla nuova etichetta alimentare.

La normativa è un importante progresso in termini di trasparenza e tutela del consumatore europeo, che potrà scegliere in modo consapevole cosa acquistare grazie a etichette più leggibili, complete e chiare. Tra le novità è da segnalare l’estensione dell’obbligo di indicare l’origine anche delle carni , fresche e congelate, diverse dalla bovina, come la carne di maiale, di agnello e il pollame (è ancora escluso il coniglio). Altro punto saliente del regolamento: il consumatore potrà trovare sull’etichetta i valori energetici e nutrizionali degli alimenti, nonché l’indicazione di allergeni per chi soffre di intolleranze alimentari. Ma al di là dei buoni risultati cui si è pervenuti, fanno discutere alcune lacune non colmate dalle nuove norme, come l’ingiustificata esclusione dal campo di nome, ragione sociale o marchio sull’alimento destinato al consumatore finale – sia esso produttore o venditore – è responsabile della completezza e veridicità delle informazioni riportate in etichetta. Per i prodotti extraeuropei è responsabile l’importatore. Dopo il passaggio al Consiglio Ue, gli Stati membri avranno 3 anni per applicare le nuove norme che dovrebbero diventare operative a fine 2014. applicazione del regolamento degli alimenti (carni, formaggi e salumi) preconfezionati e venduti in apposite vaschette nei supermercati. Altra battaglia irrisolta riguarda la mancata inclusione dell’obbligo di informazione circa la provenienza dei prodotti derivati dagli animali clonati . Un passo avanti è stato fatto, invece, per definire i ruoli degli operatori: chi appone il proprio

fonte: Il Salvagente – 14/07/2011

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top