Breaking news

Sei in:

Sinigaglia (Pd): non sottrarre risorse Lea per project financing ospedali

(Arv) Venezia 17 novembre 2010 – “Meglio tardi che mai: la Giunta regionale si è decisa a sfornare il riparto della spesa sanitaria, anche se va detto che non è un segnale di efficienza approvare adesso un piano che doveva servire per il 2010”. Il commento è del consigliere regionale del Pd, Claudio Sinigaglia , vicepresidente della commissione Sanità. “Questo riparto – afferma – benché sia considerato di transizione, in attesa di riparametrare la distribuzione dei fondi con i costi standard il prossimo anno, riduce sì le differenze tra le Ulss che ricevono più risorse e quelle che sono con l’acqua alla gola. Ma non siamo ancora arrivati ad una piena omogeneità tra i diversi territori. La cosa che piuttosto preoccupa maggiormente riguarda l’utilizzo delle risorse provenienti dal Fondo nazionale sanitario, che serve per garantire i livelli essenziali di assistenza (Lea) e dal quale verranno invece prelevati 30 milioni per pagare gli ospedali di Mestre (18 milioni) e di Asolo (12 milioni), realizzati entrambi col project financing. Questo avverrà anche per i prossimi 30 anni, ovvero per tutta la durata della concessione”. “Considerando il fatto – conclude Sinigaglia – che bisognerà adottare lo stesso metodo anche per i futuri ospedali che verranno costruiti in project, mi chiedo se riusciremo a garantire a tutti i livelli essenziali di assistenza”.

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top