Breaking news

Sei in:

Sprint del decreto lavoro alla Camera: dopo il via libera della Commissione, da domani inizia l’esame in Aula. Ipotesi fiducia

Sprint del decreto lavoro alla Camera. Dopo aver ottenuto il via libera della Commissione, inizia domani l’esame in Aula del provvedimento. Il governo dovrebbe mettere la fiducia: il decreto va convertito entro il 19 maggio e deve ancora effettuare il passaggio al Senato.

Le modifiche al decreto Poletti in Commissione

Nel passaggio in Commissione Lavoro sono tornate le quote di stabilizzazione degli apprendisti (20% nelle aziende con oltre trenta dipendenti) come condizione per assumerne di nuovi (si veda Il Sole 24 Ore del 18 aprile). È stata ripristinata una sostanziale obbligatorietà della formazione pubblica (ma l’impresa è esonerata se entro 45 giorni la regione non si attiva). Le proroghe dei contratti a termine sono scese da otto a cinque, nell’arco di 36 mesi. Il tetto del 20% di utilizzo dei rapporti a tempo sarà calcolato non più sull’organico complessivo ma sui «lavoratori a tempo indeterminato in forza al 1 gennaio dell’anno di assunzione». Sanzione della trasformazione a tempo indeterminato se non si rispetterà questa soglia.

Il Sole 24 Ore – 21 aprile 2014 

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top