Breaking news

Sei in:

Movimentazione e tracciabilità cani, Cardinale annuncia iniziative Ministero

Allo studio, a livello comunitario, l’istituzione di una banca dati centrale europea con l’obiettivo principale di favorire la tracciabilità dei cani

Rispondendo all’interrogazione presentata in Commissione Affari Sociali (XII) della Camera dall’On.le Gianni Mancuso relativamente al traffico di animali d’affezione vivi, in particolare randagi, coinvolti in un giro di finte adozioni e destinati, invece, ai laboratori di ricerca o come fornitori di pellicce, il Sottosegretario alla salute, Cardinale Adelfio Elio, ha assicurato la piena collaborazione del Governo.

In particolare il rappresentante del dicastero ha informato che per regolamentare le spedizioni di cani e gatti dai rifugi italiani verso altri Paesi comunitari il Ministero sta valutando, con le Autorità veterinarie regionali, diverse ipotesi di intervento, al fine di promuovere a livello comunitario l’istituzione di una banca dati centrale europea con l’obiettivo principale di favorire la tracciabilità dei cani: in tal modo sarebbe possibile la verifica delle adozioni verso altri Paesi.

fonte: Fnovi – 9 luglio 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top