Breaking news

Sei in:

Svuotato dai ladri «Stella 81». Rubati salumi per 200mila euro

CONCAMARISE (Verona). La banda ha svaligiato le celle frigorifere del noto salumificio che possiede uno stabilimento in via Volta. I banditi hanno forzato una porta e caricato la merce su un camion. A San Pietro di Legnago è stata invece derubata l’«Esse Group»

Non soffriranno di certo la fame i ladri buongustai che, l’altra sera, hanno svaligiato il salumificio «Stella 81» di Concamarise. Dai magazzini della nota azienda, che ha la propria sede direzionale ad Isola della Scala, sono spariti infatti diversi quintali di salami, prosciutti crudi e cotti, bresaole, speck, coppe ed altri insaccati pronti per essere consegnati ai clienti. Un colpo laborioso, probabilmente messo a segno su commissione, che ha richiesto un’organizzazione perfetta e la forza di almeno quattro uomini vista la gran quantità di merce trafugata dallo stabilimento di via Volta. Ma anche un furto che per l’azienda alimentare, fondata nel 1981 da tre soci e attualmente presieduta da Maurizio Dalfini, si traduce in una perdita di tutto rispetto: il valore commerciale della refurtiva si aggira infatti sui 200mila euro. In base ad una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri della stazione di Sanguinetto e dai colleghi del nucleo Radiomobile di Legnago, che hanno avviato le indagini dopo aver eseguito i rilievi, la banda sarebbe entrata in azione intorno alle ore 20. A quell’ora è scattata infatti la sirena dell’impianto d’allarme, collegato ad un istituto di vigilanza privata ed installato a protezione dei 23mila metri quadrati dove viene prodotta la gamma completa di salumi a marchio «Stella 81». Tuttavia, i controlli effettuati di lì a poco dal proprietario e da un vigilante hanno dato esito negativo in quanto non è stato notato nulla di sospetto in uno dei due poli produttivi – l’altro è quello isolano dove sono ospitati gli uffici e il reparto di sezionamento e lavorazione delle carni bovine e suine – del gruppo. Con tutta probabilità, gli inquirenti ritengono che i banditi si fossero già introdotti nell’azienda, dopo aver forzato una porta retrostante, con l’intenzione di manomettere i sensori dell’antifurto, per poi allontanarsi ed attendere l’arrivo dei titolari. Quindi sono ritornati all’opera ed hanno potuto così agire indisturbati lavorando di buona lena per un’ora se non due vista l’entità della razzìa. La banda ha infatti svuotato due celle frigorifere dove erano conservati centinaia di insaccati di varia pezzatura provvedendo a caricare la merce su un camion parcheggiato all’esterno della fabbrica ubicata nella periferia del paese. Il maxi furto è stato scoperto ieri mattina alla riapertura dello stabilimento. Al presidente della società non è rimasto che sporgere denuncia ai carabinieri, che hanno rilevato impronte ed altri indizi utili a risalire agli autori del colpo avvenuto a distanza di quattro giorni da quello subìto dall’ipermercato «Galassia» di Legnago dove erano stati rubati apparrecchi tecnologici per svariate migliaia di euro. I militari dell’aliquota operativa del Radiomobile hanno provveduto anche a sequestrare le immagini registrate dal circuito di videosorveglianza interno da cui potrebbero arrivare altri elementi preziosi per le ricerche in corso. Quello realizzato al salumificio di Concamarise non è stato tuttavia l’unico furto commesso nella notte tra martedì e mercoledì. A pochi chilometri di distanza, nella zona artigianale di San Pietro di Legnago, è stato visitata dai ladri anche la sede dell’«Esse Group», azienda specializzata in autoricambi e componenti elettronici. Intorno alle 2.30, ignoti hanno divelto una finestra della ditta impossessandosi del registratore di cassa contenente circa 200 euro. Sul posto, non appena è partito l’allarme, sono giunti in pochi minuti un vigilante dell’istituto Civis convenzionato con la ditta assieme al titolare e ad una pattuglia del nucleo Radiomobile. Un intervento tempestivo che ha allontanato i banditi limitando così un bottino che poteva essere di gran lunga superiore.

Stefano Nicoli – L’arena – 14 marzo 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top