Breaking news

Sei in:

Treviso. Contagi, il trend non rallenta, oltre 700 positivi ogni giorno. Tracciamenti record e covid point presi d’assalto. Saranno aperti anche a Natale

Tornano sopra quota 500 i ricoveri a Treviso: è un’oscillazione leggera quella che ogni giorno viene registrata dai bollettini su numeri sempre molto alti, ma la soglia psicologica ha un suo peso sull’andamento epidemico. Ieri i lutti registrati dall’Usl 2 sono stati 15 e il numero delle vittime dell’epidemia arriva a 831. Le persone in terapia intensiva sono 44, altre 421 sono ricoverate in area non critica e 48 sono assistiti nei due ospedali di comunità: 513 sono i trevigiani che oggi devono ricorrere alle terapie in reparto, lontani dai loro cari.

I contagi ieri sono stati 755, ormai la Marca viaggia sui settecento ogni giorno, e sono più di 18 mila i cittadini attualmente positivi: l’Usl 2 è a un passo dai 44 mila casi Covid da febbraio, la cifra più alta di tutto il Veneto. «Ancora non vediamo un rallentamento del trend, ce lo aspettiamo a gennaio, le misure di chiusura non hanno ancora dato effetto» commenta il dg Francesco Benazzi. I dati confermano che la curva non accenna a scendere.

Il servizio di tracciamento è arrivato a una cifra record di tamponi, che ogni giorno crescono di quantità arrivando a situazioni di difficile gestione: «Ne facciamo 11 mila al giorno, dei quali seimila ai drive-in – rileva il dg -. Vorrei mandare un messaggio ai trevigiani: è preferibile distribuirsi in tutta la giornata, il pomeriggio i Covid-point sono intasati. Cinquecento veicoli alle quattro del pomeriggio creano disagi e rallentamenti». Per il personale è un super lavoro, non c’è sosta in questo 2020 segnato dal virus.

L’afflusso sempre più massiccio ha indotto l’Usl 2 ad aumentare gli orari di apertura dei drive-in anche durante le festività, con la richiesta che si rechi al punto tamponi solo chi ha urgenza.

Il giorno di Natale la mattina dalle 8 alle 11 saranno aperti i centri di Treviso, Altivole e Conegliano; a Santo Stefano dalle 7 alle 13 Treviso, Altivole, Conegliano e Oderzo; il 31 dicembre tutto il giorno Treviso, Altivole, Castelfranco, Conegliano e Casier, la mattina Oderzo e Castelfranco ospedale; il primo gennaio dalle 7 alle 13 Treviso, Altivole, Conegliano e Oderzo; il giorno dell’Epifania saranno aperti la mattina gli stessi quattro punti. Il Covid point notturno all’ex Dogana di Treviso sarà attivo anche in orario notturno dalle 20 alle 7.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top