Breaking news

Sei in:

Un quintale di formaggi sequestrati nel Vibonese

(AGI) – 13 dicembre – “Safe food”, cosi’ e’ stata denominata l’operazione del Corpo forestale dello Stato che ha portato al sequestro di oltre un quintale di formaggi privi di etichetta nel Vibonese. Gli agenti del comando stazione di Spilinga, hanno apposto i sigilli ad oltre un quintale di alimenti (formaggi stagionati), completamente sprovvisti della prescritta etichettatura recante le informazioni obbligatorie per legge, commercializzati all’interno di un punto vendita, ubicato nel comune di Limbadi, nel vibonese. Gli agenti durante il blitz, si sono trovati dinanzi a scaffali stracolmi di formaggi, privi di qualsiasi etichetta recante la denominazione di vendita, data di scadenza, modalita’ di conservazione, ingredienti del prodotto. Le indagini svolte dagli agenti del Cfs hanno cosi’ smascherato un’attivita’ di produzione casearia che si svolgeva all’interno di un laboratorio artigianale, risultato, in seguito agli accertamenti compiuti presso i competenti uffici, privo della necessaria registrazione alla competente autorita’ sanitaria, secondo quanto previsto dal cosiddetto pacchetto igiene, insieme di normative che recepiscono regolamenti comunitari in materia di igiene dei prodotti alimentari. Nel corso dell’operazione sono state elevate sanzioni amministrative per un importo pari a circa cinquemila euro, per la messa in vendita di alimenti con omessa etichettatura e per la mancata notifica dell’attivita’ di produzione di alimenti all’autorita’ competente; i cibi sequestrati sono stati affidati in custodia giudiziaria al titolare dell’esercizio commerciale, A.P., residente a Rombiolo, destinatario del provvedimento di sequestro cautelare, in attesa delle determinazioni dell’Autorita’ amministrativa competente. Gli agenti hanno provveduto, nel contempo, ad informare il Dipartimento Medico Veterinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Vibo Valentia, affinche’ vengano adottati i dovuti provvedimenti di natura igienico sanitaria. L’operazione Safe Food (cibo sicuro) e’ frutto della capillare azione di controllo predisposta dal comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Vibo Valentia, diretto dal vice questore aggiunto, Lorenzo Lopez.

 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top