Breaking news

Sei in:

Usa. Pubblicate linee guida Fda sulla sicurezza dei mangimi. Si applicano a tutti i prodotti per gli animali da allevamento compresi i cavalli e il bestiame destinato all’alimentazione umana

Garantire la sicurezza dei mangimi. È questo l’obiettivo delle linee guida “Guidance for Industry – Ensuring Safety of Animal Feed Maintained & Fed On-Farm”, elaborate dal Centro di Medicina veterinaria dell’agenzia statunitense Food and Drug Administration (Fda). Il documento intende aiutare gli allevatori a essere certi di nutrire gli animali con alimenti sicuri.

La guida si applica a tutti i mangimi prodotti per gli animali da allevamento (compresi i cavalli e il bestiame destinato all’alimentazione umana). In particolare, riguarda non solo i mangimi industriali, ma anche quelli realizzati all’interno delle aziende agricole. Si riferisce anche ai prodotti consumati dagli animali durante il pascolo, nell’allevamento a terra e in campo aperto.

La Fda precisa che le sue guide non stabiliscono responsabilità giuridicamente vincolanti. Descrivono, invece, l’orientamento dell’agenzia su determinati argomenti e devono essere considerate “raccomandazioni”, tranne nel caso in cui si faccia esplicito riferimento a requisiti normativi o ad articoli di legge. In questo caso, la guida descrive le principali misure da adottare per mantenere in sicurezza tutti i mangimi destinati all’alimentazione animale. Il documento, in particolare, raccomanda i metodi più adatti per acquisire mangimi sicuri e per conservarne l’integrità fino al momento dell’utilizzo.

Mangimiealimenti – 8 aprile 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top