Breaking news

Sei in:

Vaccinazione rabbia. Regione Veneto: piena autonomia decisionale alle Usl

VACCINO-CANE-CLINICA-VETERINARIA-GAIA-ANCONAIl dirigente del servizio igiene, nutrizione, acque e specie animali della Regione Veneto, Michele Brichese, ha trasmesso, con nota del 28 febbraio 2011, alle Asl e agli ordini provinciali dei veterinari, il verbale della riunione dell’Unità di crisi centrale sulla rabbia dello scorso 2 febbraio. Le conclusioni dell’Unità di crisi erano già state anticipate l’indomani della riunione da sivempveneto.it. Nello specifico: le aree a rischio dove è obbligatoria la vaccinazione dei cani non sono state ridotte a causa del mancato conferimento di un numero significativo di campioni per la verifica dei livelli di immunità delle volpi; la vaccinazione dei cani rimane obbligatoria quindi in tutta l’area a rischio (province di Belluno e Treviso, parte nord di quella di Vicenza e parte della provincia di Venezia).

Già alla riunione dell’Unità di crisi i rappresentanti della Regione avevano fatto presente che in Veneto non sono più disponibili i fondi stanziati lo scorso anno per l’emergenza che avevano permesso le tariffe calmierate. Nella nota di Brichese del 28 febbraio si legge ora: «In Regione del Veneto la vaccinazione è stata indirizzata prevalentemente verso i veterinari liberi professionisti e attualmente non sono state date indicazioni alle aziende Ulss».

«A quanto sembra – osserva Roberto Poggiani, segretario SIVeMP Veneto – viene lasciata alle Ulss piena autonomia decisionale in merito. Diversamente da quanto asserito da Anmvi, che sostiene che “le vaccinazioni possono essere eseguite solo dai veterinari privati”, per i servizi veterinari pubblici esiste il solo limite che, da parte della Regione Veneto, non ci sono ora i fondi da destinare alle tariffe calmierate».

La nota della Regione ricorda anche che in Friuli Venezia Giulia le vaccinazioni vengono eseguite dai servizi veterinari delle Asl a 10 euro e dai veterinari liberi professionisti a prezzo libero.

a cura di Cristina Fortunati – r.p.

© Riproduzione riservata

6 marzo 2011

 

 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top