Breaking news

Sei in:

Venezia. Nuova campagna informativa contro il grano ai piccioni in piazza San Marco

Nonostante l’ordinanza comunale che vieta la somministrazione di grano ai colombi in Piazza San Marco – per evitarne la proliferazione – continua la distribuzione abusiva del grano ai turisti, con almeno quindici venditori abusivi che continuano quasi ogni giorno a operare indisturbati.

Per questo ora a muoversi direttamente con una campagna informativa sul problema dei piccioni è l’Associazione Piazza San Marco, che riunisce tutti i commercianti dell’area marciana. Di qui il lancio di una nuova campagna informativa sul problema dei piccioni in Piazza San Marco e aree limitrofe, per la tutela e il decoro dell’Area Marciana. L’Associazione infatti, in accordo con l’Amministrazione comunale di Venezia e la Società Veritas, ha finanziato e prodotto un nuovo logo e relativo pieghevole dissuasivo che ricorda il divieto di dare cibo ai colombi. È infatti importante sottolineare ancora una volta che il Regolamento comunale di igiene urbana veterinaria e sul benessere degli animali sancisce chiaramente che “al fine di evitare problemi igienico-sanitari conseguenti all’eccessiva proliferazione e diffusione di colombi od altri volatili, è vietato somministrare cibo ed alimenti nonché disperdere o abbandonare rifiuti alimentari nelle strade, piazze o altri luoghi pubblici, rii e canali del territorio comunale”. I trasgressori, sempre sulla base del citato Regolamento, sono soggetti a sanzione amministrativa pecuniaria fino 500 euro. È noto – sottolinea l’Associazione – che la proliferazione dei piccioni può causare problemi sanitari e danni ai monumenti storici. Pertanto i commercianti dell’area marciana, con questa iniziativa, intendono non solo intervenire dal punto di vista comunicativo nei confronti dei turisti, a tutela della salute pubblica e dei beni monumentali dell’intera Area Marciana, ma pure contrastare con l’arma dell’informazione, una vistosa forma di abusivismo che si è instaurata in Piazza San Marco. Sono almeno 15 gli abusivi che quotidianamente e sistematicamente forniscono a pagamento ai turisti granaglie per attrarre i colombi e farsi fotografare assieme ai volatili. L’avviso creato dall’Associazione con tutte le informazioni relative alle disposizioni del citato Regolamento e relativo logo esplicativo, ideato dallo studio grafico “Tapiro”, è stato prodotto in tre formati:per affissione permanente sui bidoni delle immondizie ubicati in Area Marciana; per affissione in vetrofania sulle vetrine dei negozi che aderiranno all’iniziativa; su pieghevole plastificato da fornire ai San Marco Guardians e ai negozi. Il pieghevole sarà distribuito ai negozi e ai San Marco Guardians.

La Nuova Venezia – 9 settembre 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top