Breaking news

Sei in:

Zootecnia: ministero dà il via a sistema qualità per vitellone e scottona ai cereali. Regione Veneto, bene, abbiamo fatto scuola con disciplinare regionale

“Il Veneto è stata la prima regione in Italia ad avere un disciplinare per la garanzia di qualità del vitellone ai cereali. Siamo i primi, quindi, ad essere soddisfatti per l’avvio su scala nazionale di un disciplinare di produzione, sul quale abbiamo fatto scuola e che sollecitiamo da anni”.

L’assessore all’agricoltura della Regione Veneto plaude al decreto del Ministero delle politiche agricole che ieri ha stabilito le modalità attuative del sistema di qualità nazionale zootecnica disciplinando su scala nazionale le modalità per l’allevamento del vitellone e della scottona ai cereali, che in Veneto già possono utilizzare il marchio regionale Qualità verificata (QV).

Il Veneto è la prima regione in Italia per produzione di vitelli e vitelloni (con il 29 per cento della produzione nazionale) e conta più di 8200 allevamenti di bovini da carne. Il valore economico della produzione zootecnica di carne bovina raggiunge i 458 milioni di euro l’anno. Quasi un migliaio di allevatori hanno aderito al sistema di controllo certificato dal marchio QV (qualità verificata), che identifica la qualità delle carni venete in tutti i passaggi di filiera.

“Siamo riusciti ad ottenere questo significativo risultato di certificazione di qualità – commenta l’assessore – grazie alla forte collaborazione tra associazioni dei produttori, organismi di controllo, istituzione regionale. Ora, il riconoscimento del disciplinare su scala nazionale conferma il lavoro svolto e offre una opportunità in più ai nostri allevatori che hanno aderito al sistema QV: requisiti, obblighi e procedure previste dal ministero sono in sintonia a quanto già previsto dal disciplinare e dal sistema di controllo veneto. Chi vorrà potrà, quindi, oltre al marchio regionale, ottenere anche la certificazione nazionale di qualità che rappresenta un importante valore aggiunto per la competitività delle nostre carni sui mercati nazionale e internazionale”.

2 maggio 2016 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top