Breaking news

Sei in:

180 vacche francesi volano Mongolia per migliorare razza locale

Come aumentare il proprio business soddisfacendo la continua richiesta di carne di qualità dei paesi vicini, Russia e Cina? Con un investimento a lungo termine, ma lungimirante: un allevatore mongolo ha deciso così di importare dalla Francia esemplari bovini in grado di migliorare la qualità della razza locale.

A questo scopo centottanta bovini di razza Limousin, del Massiccio centrale francese, non poco recalcitranti, sono saliti in aereo per la prima volta per approdare a Ulan Bator, in Mongolia. La mandria di 173 vacche e 7 tori e è stata venduta a peso d’oro a 900.000 euro. Il trasferimento – circa 24 ore di viaggio, 15 di volo e 9 a terra – è stato preparato nei minimi particolari per evitare disagi estremi alle mucche, che alloggeranno in container con aria condizionata e luce con colorazioni calde.

Una volta atterrati a Ulan Bator, gli animali saranno trasportate a 500 chilometri di distanza con decine di camion che percorreranno strade per lo più sterrate. Infine, le vacche avranno soltanto qualche settimana per adattarsi alla nuova sistemazione prima di sprofondare a temperature attorno ai -40 che caratterizzano l’inverno nella steppa siberiana.

Video

il Sole 24 Ore – 11 settembre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top