Breaking news

Sei in:

Assicurazioni. Consiglio di Stato dà parere favorevole al Dpr “Balduzzi”. Ma per i giudici c’è il rischio che qualcuno possa restar fuori dalle garanzie del nuovo Fondo assicurativo

E’ finalmente arrivato l’atteso parere indispensabile per la pubblicazione in Gazzetta delle nuove norme per le polizze di responsabilità professionale dei sanitari. Per i giudici il testo è ok, salvo piccole modifiche. Ma sottolineano che c’è uno “uno spazio non coperto dalla normativa” che potrebbe dare luogo a problemi per chi non acceda al Fondo e contemporaneamente non sia coperto da polizza. Il parere

“Lo schema di DPR sottoposto al parere appare suscettibile di dare congrua e compiuta attuazione alle finalità indicate dalle norme primarie richiamate in premessa secondo i criteri dalle stesse indicati e negli ambiti e limiti di operatività imposti dalle stesse disposizioni. Non può esimersi tuttavia dall’osservare pregiudizialmente, fatti salvi i suggerimenti e le osservazioni che saranno di seguito illustrati sul testo, che il sistema delineato appare, per così dire, incompiuto rispetto agli obiettivi che si propone di realizzare”.

 È quanto sottolinea il Consiglio di Stato nel suo parere (favorevole con osservazioni) al Dpr previsto dalla Legge Balduzzi che disciplina i requisiti minimi uniformi per l’idoneità dei contratti di assicurazione per gli esercenti le professioni sanitarie.

 Per il Consiglio tuttavia “rimane uno spazio non coperto dalla normativa de qua (e che dovrebbe formare oggetto di ulteriore e approfondita riflessione da parte del legislatore primario) costituito da tutte le situazioni nelle quali al mancato accesso (volontario o non) al Fondo corrisponda anche la mancata stipula di un contratto di assicurazione da parte del professionista incapace di sostenere il costo della polizza o respinto dal mercato”.

14 aprile 2015 – QS 

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top