Sei in:

Balduzzi: anche deprivazione tra criteri riparto, ma Veneto dice no

“Lo proporrò al tavolo del patto della salute” ha detto il ministro della Salute, Renato Balduzzi, in merito alla richiesta delle Regioni del Sud di rivedere i criteri per la distribuzione dei fondi del riparto sanitario includendo quelli di deprivazione socio-economica.

“Qualche piccola sperimentazione che aiuti a capire come questo criterio può essere utilmente per determinare il riparto della spesa – ha affermato il ministro – si può fare”. “Questo è un anno di passaggio da un sistema all’altro e non è bene cambiare radicalmente le regole – ha concluso – per qualche piccola sperimentazione sì”.

L’apertura all’indice di deprivazione è arrivato durante un convegno organizzato a Napoli per fare il punto sul patto della salute e il piano di rientro della Regione Campania. “Abbiamo chiesto e ottenuto – ha detto Raffaele Calabrò consigliere del presidente della Regione Campania per la sanità e promotore del convegno -nell’ambito delle riunioni degli assessori alla Salute riguardanti il patto che si passi da una visione economicistica a una visione che punti sulla qualitá dell’assistenza sanitaria. Ciò vuol dire programmare una Sanitá incentrata sull’appropriatezza delle
prestazioni sanitarie”.

L’ipotesi avanzata dal ministro Balduzzi è stata però subito bocciata dal Veneto: “Non so a quale sperimentazione si riferisca il ministro Balduzzi, e quindi non entro nel merito – ha detto l’assessore alla Salute, Luca Coletto -, mi limito a ribadire che rispetto al criterio della deprivazione nel riparto del fondo sanitario nazionale la posizione del Veneto non è cambiata rispetto all’anno scorso: siamo fermamente contrari a questo come ad ogni altro criterio che non si basi su elementi oggettivi e indiscutibilmente collegati ai bisogni di salute dei cittadini, alla realtà epidemiologica, demografica e organizzativa”. “Prima di sperimentare la deprivazione – ha aggiunto Coletto – si sperimentino i criteri e i costi standard. Per questo il Veneto è già pronto e disponibile”.

sanita.ilsole24ore.com – 14 febbraio 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top