Breaking news

Sei in:

Bolzano. Orso investito e ucciso da un’auto che prende fuoco

Illesi il guidatore e il passeggero della macchina. Il plantigrado verrà prima esaminato dai veterinari e poi imbalsamato

BOLZANO – Un’automobile con a bordo due persone ha investito e ucciso un orso la scorsa notte sulla superstrada Merano-Bolzano, tra gli abitati di Terlano e Vilpiano. Dopo l’impatto con l’animale la macchina ha preso fuoco ed è stata distrutta dalle fiamme, i due occupanti si sono salvati.

Con ogni probabilità si tratta dell’orso che nei giorni scorsi era stato avvistato nell’Oltradige fra Appiano e Perdonigo, mentre faceva razzia di un alveare. L’animale si era lasciato osservare e fotografare a distanze ravvicinate per poi sparire nel bosco.

Il precedente. A fine aprile un giovane orso era morto dopo essere stato investito da un Suv sulla statale del Brennero a nord di Bolzano.

Prima l'”autopsia” poi l’orso verrà imbalsamato. Un’accurata ispezione della carcassa dell’orso travolto ed ucciso da un’auto la notte scorsa vicino a Bolzano sarà svolta dai veterinari dell’Azienda sanitaria. I tecnici, oltre ad accertare con precisione la causa della morte, intendono anche approfondire le condizioni generali di salute dell’animale al termine del suo lungo girovagare attorno ai centri abitati della vallata dell’Adige. Con tutta probabilità alla fine l’animale sarà imbalsamato.

Sicurezza stradale. L’ennesimo incidente, però, pone il problema della sicurezza stradale di fronte ai pericolo costituito per gli automobilisti dagli animali vaganti. Come dicono gli esperti, si tratta di un problema di difficile soluzione: per impedire alle bestie di invadere le strade occorrerebbero reti alte almeno due metri. E c’è poi il fatto che l’orso, che a dispetto della sua mole è un animale molto agile, sarebbe tranquillamente in grado di scavalcare anche queste barriere.

Gazzettino – 9 giugno 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top