Breaking news

Sei in:

Brasile, c’è l’aviaria: niente strette di mano a messa

l quotidiano “Folha de S.Paulo” conferma la decisione della diocesi che ha deciso di limitare precauzionalmente i contatti tra i fedeli nel corso delle celebrazioni liturgiche

Il virus H1N1 cambia la liturgia delle messe in Brasile. Il Paese del samba, a pochi giorni dall’inizio del torneo di calcio internazionale Confereration Cup, che vedrà schierata anche l’Italia di Prandelli, sta facendo i conti con il virus influenzale H1N1 che, soprattutto nella regione di San Paolo, sta facendo registrare il 90% dei decessi totali dell’intero Paese (55 su 61 finora).

Un focolaio – come riporta il quotidiano online `Folha de S.Paulo´ – che ha costretto la diocesi locale a emanare delle norme che prevedono il divieto dello scambio della pace tra i fedeli durante la celebrazione della messa e il passaggio dell’ostia durante la comunione dalle mani del sacerdote alla bocca del fedele.      

Lo stop in chiesa allo scambio della pace e al passaggio dell’ostia in bocca riguarderà anche i luoghi di fede delle città di Aparecida, Taubate’ e Franca. Una novità che forse farà discutere, visto che ad Aparecida si trova il santuario dedicato a Nostra Signora della Concezione, patrona del Brasile, meta ogni anno di 200 mila visitatori. Senza contare che Aparecida sarà una delle tappe della prossima visita di Papa Francesco nel suo viaggio in programma a luglio nel Paese sudamericano per la XXVIII Giornata mondiale della Gioventù.

6 giugno 2013

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top