Breaking news

Sei in:

Certificati online: obbligo per privati scatta 13 settembre

Scatteranno il 13 settembre, ovvero a tre mesi dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (VEDI), le disposizioni contenute nella “circolare n. 4” messa a punto dal ministero della Pubblica amministrazione e dell’Innovazione sull’invio da parte delle aziende private dei certificati di malattia on line.

La decisione è stata presa ieri, al termine di un incontro a Palazzo Vidoni relativa proprio all’applicazione al settore privato delle regole di invio telematico dei certificati di malattia già previste per i dipendenti pubblici.

Il ministero ha di fatto tenuto conto dell’interpretazione più favorevole, sull’entrata in vigore delle nuove disposizioni, auspicata dalle aziende, che chiedevano di avere più tempo a disposizione per adeguarsi alle nuove regole. Anche perché l’intero settore necessita di più di un chiarimento. A partire dalla previsione di una serie di circostanze apparentemente banali ma concrete. Come, nel caso in cui, a esempio, il “datore di lavoro” si configuri in un anziano non autosufficiente assistito da badante, a chi spetti la comunicazione dell’eventuale stato di malattia della caregiver.

Sono nel frattempo proseguite le attività di verifica del funzionamento del sistema e dei servizi messi a disposizione delle imprese per la verifica e ricezione on line delle attestazioni di malattia dei dipendenti. È stato inoltre annunciato che, al fine di risolvere eventuali problemi (anche temporanei) di connessione a Internet, l’Inps ha annunciato che renderà a breve disponibile anche un nuovo servizio di call center telefonico dedicato alla verifica delle attestazioni di malattia dei lavoratori dipendenti.

Sanita.ilsole24ore.com – 17 giugno 2011

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.