Breaking news

Sei in:

Concorsi Pa. Alla Camera il Governo accoglie come raccomandazione cinque ordini del giorno per la proroga delle graduatorie degli idonei

Richiesta la proroga al 31 dicembre 2018 della validità delle graduatorie per gli 80 mila idonei (30mila nella sola sanità) ai concorsi pubblici della Pa. L’Esecutivo ha accolto alla Camera cinque ordini del giorno in materia.

Uno spiraglio per i diritti degli 80mila idonei ai concorsi pubblici per una proroga della validità delle graduatorie. Gli idonei erano anche scesi in Piazza Montecitorio per chiedere una soluzione. Nel Milleproroghe non c’è stato spazio per alcuna misura ma il Governo ha accolto come raccomandazione oggi alla Camera 5 ordini del giorno che chiedono la proroga della validità delle graduatorie.

Qui di seguito i 5 Odg accolti dal Governo come raccomandazione:

Il primo impegna il Governo a procedere alla proroga delle graduatorie vigenti della Pubblica Amministrazione al 31 dicembre 2018. (a firma di Marroni, Tino Iannuzzi, Rubinato, Maestri, Manfredi, Sbrollini, Bergonzi, Arlotti, Censore, Fabbri, Roberta Agostini, Ferro, Lodolini, Lavagna, Verini, Paola Boldrini, Capone, Iacono, Miccoli, Romanini, Amoddio, Albini, Russo, Massa, Sgambato, Carra, Carnevali, Ciracì, Bonaccorsi, Camani, Valeria Valente, Fiano)

Il secondo Odg impegna il Governo ad assumere ogni iniziativa utile, ai sensi della direttiva del Ministro della funzione pubblica e al fine di ridurre i costi gravanti sull’amministrazione, volta a prorogare il termine di validità delle graduatorie, al fine di potere procedere al collocamento degli idonei prima di bandire nuovi concorsi pubblici. (a firma di Rizzetto, Barbanti, Rostellato, Mucci, Baldassarre, Artini, Prodani, Segoni, Turco, Bechis).

Il terzo Odg impegna il Governo ad adottare nuove misure, anche legislative, finalizzate alla proroga dell’efficacia delle graduatorie di cui all’articolo 4, comma 4, del decreto-legge n. 101 del 2013, fino al 2018.?(a firma Dieni).

Il quarto Odg impegna il Governo ad adottare tutte le misure opportune – anche di tipo normativo – per garantire e/o salvaguardare l’assunzione e lo status degli idonei dei concorsi pubblici, con riferimento alle graduatorie in vigore anche prevedendo l’opportunità di prorogare fino al 2018 l’efficacia delle graduatorie ancora in vigore. (a firma Ciprini)

Il quinto Odg impegna il Governo a valutare l’opportunità di prevedere, nel primo provvedimento utile, che la validità delle graduatorie dei concorsi pubblici per assunzioni a tempo indeterminato, vigenti alla data di entrata in vigore del presente decreto, possa essere estesa anche per gli anni 2017 e 2018. (a firma Castricone).

QS – 20 febbraio 2015

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top