Sei in:

Conferenza Stato Regioni e Unificata. Tutti i provvedimenti in esame

Accreditamento strutture sanitarie, lotta alla Tbc, sicurezza rete trapiantologica, fondo per attività trasfusionali, assistenza alla popolazione straniera, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, arrivano oggi sul tavolo di Stato, Regioni e Comuni a cui si aggiunge  la nomina di un consulente Aifa

Conferenza Stato Regioni e Unificata ricca per la sanità. Arrivano nella seduta di oggi ben sette provvedimenti. Si parte con l’Intesa che fissa nuove norme per l’accreditamento delle strutture sanitarie pubbliche e private (vedi anteprima su Quotidiano Sanità), a cui seguirà quella sulle strategie da seguire per combattere la Tbc (vedi anticipazioni su Quotidiano Sanità).
 
A questi si aggiungono l’Intesa per la promozione e la verifica della sicurezza della rete trapiantologica per i quali sono stati messi a disposizione 351mila288, e il riparto di 1 milione e 31mila euro per garantire il coordinamento intraregionali e interregionali delle attività trasfusionali.
 
All’esame della Stato Regioni anche l’accordo sulla corretta applicazione della normativa per l’assistenza sanitaria alla popolazione straniera i cui obiettivi sono quelli di favorire non solo la corretta applicazione delle norme vigenti, ma anche di rendere omogenee tra le regioni le loro modalità di erogazione, ridurre le modalità di accessi alle prestazioni e la discrezionalità interpretativa delle regole per l’accesso alle cure.
Un documento in cui si ribadisce che l’accesso alle strutture sanitarie dello straniero non in regola con le norme sul soggiorno non deve comportare alcun tipo di segnalazione all’autorità di pubblica sicurezza.
 
Mentre andrà all’esame dell’Unificata il nuovo documento per la realizzazione degli interventi in materia di prevenzione a tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
 
Oltre a questi provvedimenti sarà presa in esame la nomina di Walter Marrocco come nuovo componente della Commissione tecnico-scientifica per la valutazione dei farmaci dell’Aifa, in sostituzione del dimissionario Pierluigi Viale.

20 dicembre 2012 – Quotidiano Sanità

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top