Breaking news

Sei in:

Così cambiano le spese dei conti correnti. Novità dell’ultimo anno

L’azzeramento della commissione di istruttoria veloce sugli sconfinamenti fino a 500 euro è l’ultimo di una serie di provvedimenti che riguardano i conti correnti delle famiglie. Per le imprese, invece, è ora previsto un osservatorio sull’accesso al credito.

Sono le novità del decreto correttivo (Dl 29/12), approvate l’altro ieri dal Senato e in attesa del via libera definitivo della Camera. Le esponiamo nel dettaglio nei quattro articoli sulla destra.

Ma, a partire dalla scorsa estate, le varie manovre economiche susseguitesi hanno introdotto numerose novità sui rapporti fra famiglie e imprese da una parte e le banche dall’altra. L’armonizzazione delle aliquote fiscali (che ha ridotto il prelievo sugli interessi maturati dal 27% al 20%), le nuove indicazioni sull’imposta di bollo, l’introduzione di un conto di base a costo zero per i pensionati rappresentano misure che hanno impatto differenziato in base al profilo del cliente.

Qui a fianco abbiamo ricostruito gli effetti di tutte queste novità su quattro diverse tipologie di correntista: dalle famiglie con maggiore disponibilità di denaro a quelle meno agiate (che trarranno maggior beneficio dalle novità; dai pensionati alle imprese (poco toccate dalle nuove norme).

ilsole24ore.com – 4 maggio 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top