Breaking news

Sei in:

Cumulo professionisti. Sit in lunedì 19 marzo a Roma per protestare contro la manovra dell’Inps che non ha ancora firmato la convenzione con le Casse

Sit-in lunedì 19 marzo dalle 8,30 alle 13 davanti la sede centrale dell’Inps in via Ciro il Grande (EUR) a Roma per protestare contro la “vergognosa” manovra dell’Istituto di previdenza. Dopo 15 mesi, con tanti lavoratori da tempo senza stipendio e senza pensione, per iniziare a pagare le pensioni in cumulo, si attende ancora che l’Inps firmi la convenzione. 

Comunicato. Dopo 15 mesi, con tanti lavoratori da tempo senza stipendio e senza pensione, per iniziare a pagare le pensioni in cumulo, si attende ancora che l’Inps firmi la convenzione. L’Adepp, l’associazione degli enti previdenziali privati, ha ribadito che le Casse sono pronte e hanno chiesto di poter procedere sollecitamente alla firma delle singole convenzioni con l’Inps. Le Casse dei professionisti si sono anche offerte di accollarsi una parte dei costi bancari, come già accade per le pensioni in totalizzazione.
Il Presidente dell’ Inps, Tito Boeri, aveva dichiarato il 20 febbraio in conferenza stampa “Saranno necessari circa 10 giorni perché ogni ente/cassa riceva le indicazioni e possa prepararsi all’avvio della operatività del cumulo”.
Invece ora l’Inps ha bloccato tutto, con la richiesta alle Casse di 65 euro a pratica per “gli oneri di gestione” di ciascuna pratica e, di fronte al rifiuto delle Casse, peraltro disposte ad accollarsi una parte dei costi bancari come già accade per le pensioni in totalizzazione, ha pensato di ricorrere ai Ministeri cosiddetti vigilanti e che di regola ci mettono mesi per rispondere!

I ritardi nell’erogazione delle pensioni in cumulo stanno causando gravi problemi, in particolare a quei professionisti dipendenti, che, confidando nella legge e nelle istituzioni, hanno presentato la domanda di pensione in cumulo e quindi hanno dovuto lasciare il lavoro, trovandosi così da diversi mesi senza stipendio e senza assegno di pensione nella completa indifferenza di tutti gli enti previdenziali (Inps e Casse Professionali) nonchè dei Ministri (del Lavoro e dell’ Economia) che dovrebbero vigilare.

Associazione Cumulo e Casse professionali – 16 marzo 2018

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top