Breaking news

Sei in:

Ddl Fazio/Balduzzi. Presentati un centinaio emendamenti. Tempi si allungano

Sono circa un centinaio gli emendamenti presentati al testo, tra quelli dei relatori e quelli dei partiti, ma il provvedimento prevedibilmente prima di un mese circa non sarà ripreso perché il Senato è impegnato nella sessione di bilancio e l’approvazione della legge di stabilità 2013 è prioritaria. 

Il Ddl Fazio/Balduzzi subisce uno stop, che potrebbe essere di circa un mese considerata la pausa natalizia, perché il Senato è impegnato nella sessione di bilancio che prevede l’esame della finanziaria “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2013)”, già approvata in prima lettura dalla Camera.
 
Per il momento la finanziaria è in Commissione Bilancio del Senato e a giorni sarà assegnata anche alle altre Commissioni competenti e tra queste la Sanità. Questo vuol dire che per il momento il provvedimento targato Fazio/Balduzzi verrà accantonato.
 
A questo punto è da chiedersi se si farà in tempo ad approvarlo per fine legislatura. Ieri il relatore del provvedimento Lionello Cosentino, senatore del Pd, ci ha detto che se il voto viene confermato per il 10 marzo, con conseguente scioglimento delle Camere per fine gennaio, potrebbero ancora farcela, dimostrandosi più possibilista che ottimista, anche perché resta in piedi l’ipotesi di approvarlo in deliberante saltando quindi il voto dell’Aula. Ma in questo caso ci sarebbe da sciogliere le riserve dell’Idv contrario a questa soluzione. 

29 novembre 2012 – quotidianosanita.it

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top