Breaking news

Sei in:

Due casi di influenza aviaria nell’uomo in Spagna in lavoratori del settore avicoli. Entrambi i casi non presentavano sintomi

Il 27 settembre 2022, le autorità sanitarie pubbliche spagnole hanno segnalato il rilevamento dell’influenza A(H5N1) in un lavoratore avicolo in un allevamento nella provincia di Guadalajara, a seguito di un focolaio nel pollame confermato il 20 settembre.  Il 13 ottobre è stato rilevato il virus A(H5N1) in un campione nasofaringeo di un altro lavoratore (un uomo di 27 anni). Entrambi i casi non presentavano sintomi e, ad oggi, non è stata identificata alcuna prova di trasmissione da uomo a uomo del virus dell’influenza A(H5N1) in questo evento.

L’influenza aviaria

Sebbene i virus dell’influenza aviaria di solito non infettino le persone, ci sono stati alcuni rari casi di infezione umana con questi virus. I virus H7N9 e H5N1 sono stati finora responsabili della maggior parte delle malattie umane causate dai virus dell’influenza aviaria in tutto il mondo.

La trasmissione avviene attraverso gli uccelli infetti che diffondono il virus attraverso la saliva, le mucose e le feci. Le infezioni umane con i virus dell’influenza aviaria possono verificarsi quando il virus entra negli occhi, nel naso o nella bocca di una persona o viene inalato. Ciò può accadere quando il virus è nell’aria (nelle goccioline o nella polvere) e una persona lo inspira, o eventualmente quando una persona tocca qualcosa che contiene il virus e poi si tocca la bocca, gli occhi o il naso.

La diffusione del virus dell’influenza aviaria da una persona infetta a un contatto stretto è molto rara. Tuttavia, a causa della possibilità che i virus dell’influenza aviaria possano mutare e acquisire la capacità di diffondersi facilmente tra le persone, il monitoraggio dell’infezione umana e della diffusione da persona a persona è estremamente importante per la salute pubblica.

I segni e i sintomi riportati di infezioni da virus dell’influenza aviaria nell’uomo variavano da nessun sintomo o malattia lieve, come congiuntivite o sintomi simil-influenzali delle vie respiratorie superiori, a grave con forme polmonari, affaticamento e respiro corto o difficoltà respiratorie.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top