Breaking news

Sei in:

Friuli Venezia Giulia. Igiene degli alimenti: omogeneità nell’applicazione delle norme, approvate le indicazioni regionali

La Giunta regionale del Friuli venezia Giulia, su proposta degli assessori alla Salute e alle Attività produttive, Maria Sandra Telesca e Sergio Bolzonello, ha approvato le Indicazioni regionali sull’igiene degli alimenti e l’applicazione dei principi del sistema HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point).

Il documento è il risultato della collaborazione tra la direzione centrale Salute della Regione e le direzioni territoriali di Confindustria FVG per redigere un atto di indirizzo sui principi di corretta applicazione delle norme sull’igiene degli alimenti e per fornire sia alle imprese che agli organi di controllo strumenti operativi di riferimento per interventi omogenei sul territorio del Friuli Venezia Giulia.

In particolare sono state elaborate indicazioni per l’igiene di carne e pesce, latte, acqua e bevande, vino e alcolici, farine e prodotti da forno e dolciari, caffè, e sul tema della rintracciabilità e i materiali di contatto. “Non sempre le normative comunitarie e locali in materia di sicurezza alimentare sono esaustive e forniscono indicazioni inequivocabili”, spiega Telesca, ricordando che “nel caso dei regolamenti europei è chiaro l’intento del legislatore di lasciare all’operatore del settore alimentare la responsabilità di trovare le strategie più efficaci per immettere sul mercato alimenti sicuri”.

“Può capitare – prosegue l’assessore – che gli addetti al controllo ufficiale chiamati a valutare le strutture produttive e le procedure non sempre le riconoscano come adeguate e vengano così espressi, in perfetta buona fede, giudizi difformi anche nei confronti di imprese simili per tipologia e appartenenti ad uno stesso territorio. Alcuni rappresentanti qualificati delle imprese e delle autorità di controllo hanno così formulato un’ipotesi di collaborazione per creare, attraverso un aperto confronto, le cornici di riferimento entro le quali sviluppare una visione condivisa della normativa”.

La redazione del documento è stata frutto di diverse fasi. Dopo la costituzione di un Comitato di indirizzo, sono stati creati dieci gruppi di lavoro per aree tematiche. Per ciascuno dei temi ogni gruppo ha redatto un documento che è stato revisionato dal Comitato di indirizzo. Il risultato finale è una sorta di raccoglitore in veste omogenea, in cui si inseriscono le monografie prodotte dai gruppi di lavoro. Nella versione elettronica è prevista la possibilità di inserirne altre nello sviluppo futuro del progetto.

Sempre in materia di tutela igienico-sanitaria degli alimenti, oggi la Giunta regionale del FVG, su proposta dell’assessore Telesca, ha recepito le linee guida sui criteri per la predisposizione dei Piani di autocontrollo per l’identificazione e gestione dei pericoli negli stabilimenti che trattano alimenti di origine animale, in attuazione dei regolamenti CE del cosiddetto “pacchetto igiene”.

Fonte. Regione Fvg – 2 febbraio 2015

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top