Breaking news

Sei in:

Impiegati pubblici assenteisti: 40 uscivano dall’ufficio per fare spese

Uscivano dall’ufficio durante l’orario di lavoro, senza segnalare il fatto a nessuno, per sbrigare faccende personali. Gli assenteisti sono 40, tutti dipendenti della Direzione e delle soprintendenze per i Beni culturali del Friuli Venezia Giulia, ora indagati per truffa ai danni dello Stato e falso.

I finanzieri del nucleo di polizia tributaria stanno notificando gli avvisi di conclusione delle indagini, coordinate dal sostituto procuratore della repubblica di Trieste, Massimo De Bortoli.

Le indagini sono state condotte anche attraverso riprese filmate. Nel periodo oggetto degli accertamenti, circa cento giorni tra la seconda metà del 2010 e la prima parte del 2011, i dipendenti sono stati ripresi mentre uscivano dagli uffici senza timbrare il cartellino elettronico. Alcuni di loro andavano a far spese al supermercato o a svolgere commissioni private.

Anche 110 ore di assenza a persona. Le ore di assenza nel periodo variano per ciascun indagato da un massimo di 110 a un minimo di alcune ore, concentrate in poche giornate lavorative. Nessuno ricopre o ha ricoperto incarichi dirigenziali, ma si tratta di dipendenti con mansioni di natura amministrativa oppure operativa, presso la Direzione regionale, la Soprintendenza per i Beni archeologici, quella per i Beni architettonici e paesaggistici e quella per i Beni storici artistici ed etnoantropologici, con sede a Trieste. Le ipotesi di reato per cui si procede sono quelle di truffa aggravata ai danni dello stato e di falso materiale in atto pubblico, per aver fatto attestare la presenza in servizio durante i periodi di assenza non giustificata.

Gazzettino – 20 settembre 2012

Leave a Reply
 

Your email address will not be published. Required fields are marked (*)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

site created by electrisheeps.com - web design & web marketing

Back to Top